1 Febbraio 2012

Acqua di Parma riparte da Milano

Il marchio beauty e lifestyle di Lvmh apre uno spazio di 150 metri quadrati secondo il nuovo concept che approderà a Parigi in primavera. Chiara Bottoni

Acqua di Parma riparte da Milano

Acqua di Parma sceglie Milano per inaugurare il suo primo flagship store, rinnovato e ampliato rispetto alla precedente boutique del Quadrilatero. Il punto vendita di 150 metri quadrati, collocato in via del Gesù all'angolo con via Montenapoleone, rappresenterà il punto di partenza di una serie di opening worldwide che vedrà aggiungersi come un prossimo step una vetrina a Parigi in primavera. «Questo spazio rappresenta il primo vero e proprio flagship store del marchio nel mondo a cui seguiranno nel tempo aperture, a partire da una vetrina nella Ville lumière», ha spiegato a MFF Gabriella Scarpa, presidente di Acqua di Parma, «l'Italia resta uno dei nostri mercati più performanti, registrando una crescita significativa in un anno che ha confermato per il brand progressioni a doppia cifra a parità di porte sia sui mercati maturi sia nei paesi emergenti», ha proseguito, «con punte del +40% in Cina, dove siamo presenti in nove selezionati department store e shopping center. Questo a dimostrazione di come, soprattutto in momenti di crisi, le persone siano particolarmente attente al concetto di value for money». La particolarità dello spazio milanese, affacciato su cinque vetrine, è l'essere stato concepito come una dimora storica italiana. Una scelta voluta, dal momento che: «Ogni negozio nel mondo sarà personalizzato in base alle caratteristiche del luogo dove avrà sede», ha sottolineato Scarpa. Nello specifico, il flagship milanese, progettato dall'architetto Nathalie Ryan di Kirei studio con la collaborazione di JR studio di Jolanda Sbrana, è un costante omaggio al made in Italy: dal pavimento in marmo di Calacatta alle sedute di Poltrona Frau. Per celebrare l'inaugurazione della nuova boutique è stata creata un'edizione a tiratura limitata del prodotto icona del marchio, la Colonia, un oggetto da collezione racchiuso in un cofanetto in pelle dove il flacone Art Déco è impreziosito da un'etichetta in argento decorata a mano da abili orafi fiorentini. E la Jumbo cube candle, una candela di nove chili plasmata a mano. (riproduzione riservata)