22 Febbraio 2012

Preview L'inverno 2012 in 12 cult trends

Viaggio alla scoperta delle tendenze della prossima stagione, grazie alle pre-fall dei marchi italiani

di Natalia Chebunina

Preview L'inverno 2012 in 12 cult trends

Una stagione all'insegna dei contrasti, con un retrogusto di eleganza fascinosa, altera e aristocratica. Tutto questo è raccontato dalle pre-fall 2012 della maison made in Italy, assaggio della stagione che andrà in scena da oggi a Milano moda donna. In primo piano l'effetto metallico (1): cappotti specchiati e sfumature lucide sono destinate a forgiare i modelli must dell'outerwear futuro, armature brillanti per difendere un codice fashion di minimalismo. Ma il nuovo è anche neoromanticismo (2), per emule di Giovanna d'Arco in versione leggera e poetica, e colori accesi (3), per una lady vestita di cromie vitaminiche che indossa un guardaroba nei toni gioiosi della frutta. Tessuto principe, il velluto (4), nobile e soave conquista i riflettori in versione total look. Come dimenticare il check all-over (5): tessuti caldi e morbidi, figli di una tradizione ironica e sofisticata, made in England. Brivido di seduzione nel total lace (6), una silhouette sottile e noir avvolta in scampoli di pizzo prezioso e delicato, per trasparenze dall'anima peccaminosa. Ma l'inverno che verrà sarà all'insegna dei fiori (7). Perché le fluide silhouette romantiche vibrano, nella stagione fredda, come un campo primaverile appena sbocciato. Immancabile la pelliccia (8), per raccontare la storia di zarine e rockstar affascinanti e d'avanguardia. Focus sul parka (9), che dal guardaroba Mods anni 60 sbarca in passerella diventando il cult dei fashionistas. Insieme al knitwear (10), testimone di abiti che uniscono semplicità-comodità grazie al tocco ironico delle stampe. Su tutto il guardaroba di stagione aleggia una nuvola di couture. Nelle forme a uovo (11) delle cappe passepartout che raccontano la raffinatezza di dive anni 60. Fino al gusto ladylike (12) di un mondo sofisticato ed elitario, scelto come esempio da seguire. Per un ritratto d'alta società. (riproduzione riservata)