17 Aprile 2012

Altreforme firma l'arredo di Moschino

La griffe del gruppo Aeffe si ispira ad Arlecchino per una capsule di mobili realizzata dal marchio di Fontana group

di Alessia Lucchese

altreforme firma l'arredo di Moschino

Moschino esplora il mondo dell'arredo con altreforme. Un'alleanza che la griffe del gruppo Aeffe ha instaurato con il marchio che fa capo all'azienda metalmeccanica Fontana group fin dallo scorso anno in occasione dell'opening della boutique parigina in rue du Faubourg Saint Honoré, realizzando il tavolo Colletto ispirato alla forma del bavero di Arlecchino. E che oggi prosegue in occasione del Salone del Mobile 2012 con il lancio di una linea di home design ispirata alla maschera veneziana e che vede protagonisti anche la sedia Maschera, lo specchio Guanto, gli armadi contenitori Camicia e Pantalone, i separè Plissè e scatole personalizzate con le stampe d'archivio Moschino. «Questa collaborazione nasce dalla convinzione che la moda debba e possa divertirsi con creazioni differenti dall'abbigliamento», ha spiegato a MFF Rossella Jardini, direttore creativo di Moschino. «La collezione rispecchia lo stile distintivo del marchio dove il mondo ordinario è dipinto da una pennellata di surrealismo». A ospitare il debutto della speciale collezione la boutique di via Sant'Andrea, dove ieri sera le vetrine dello store hanno ospitato gli arredi nell'ambito delle iniziative del Fuorisalone. Una partnership destinata a non esaurirsi con la collezione Arlecchino: la griffe infatti ha preparato un'originale interpretazione per gli altri prodotti firmati altreforme, dalla linea altreforme officina alla collezione altreforme district by Marco Piva. (riproduzione riservata)