8 Agosto 2015

Miu Miu (+19%) sostiene i conti di Prada

Semestre in lieve crescita per il gruppo Prada. L’azienda guidata da Miuccia Prada e Patrizio Bertelli ha infatti archiviato i sei mesi al 31 luglio con ricavi per 1,82 miliardi di euro, in progressione del 4% rispetto allo stesso periodo del 2014.

di Giulia Sciola

Miu Miu (+19%)  sostiene i conti di Prada

Semestre in lieve crescita per il gruppo Prada. L’azienda guidata da Miuccia Prada e Patrizio Bertelli ha infatti archiviato i sei mesi al 31 luglio con ricavi per 1,82 miliardi di euro, in progressione del 4% rispetto allo stesso periodo del 2014. A -14% per 248 milioni di euro le vendite wholesale, canale al centro di un processo di razionalizzazione, mentre il network retail del gruppo guadagna l’8% a 1,55 miliardi. Trainante la performance dei marchi Miu miu e Church’s, entrambi a +19%, mentre Prada mette a segno solo un +5%e Car shoe rimane in linea con il semestre precedente. In Europa il fatturato guadagna il 12%, complici il consistente afflusso di turisti e la ripresa dei consumi della clientela domestica. Buono anche l’andamento delle Americhe e del Middle East (entrambi a +15%), del mercato giapponese (+12%), in controtendenza rispetto all’Asia Pacific dove solo l’effetto positivo dei cambi bilancia la flessione delle vendite, con Hong Kong e Macao tra le piazze più deboli. (riproduzione riservata)