12 Maggio 2016

Dior riporta agli antichi splendori il castello di monsieur Christian

di Fabio Maria Damato

Dior riporta agli antichi splendori il castello di monsieur Christian

La maison Dior ha festeggiato nei giorni scorsi il completamente del restauro dello Château de La colle noire . Il castello situato nel Sud della Francia, (nella regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra, a 30 chilometri da Cannes), è stata la residenza di villeggiatura del fondatore Christian Dior e luogo dove sono nate le ispirazioni per le creazioni moda e profumiere della griffe. A celebrare il restauro, una cena di gala che ha visto come padroni di casa Bernard Arnault, numero uno del gruppo Lvmh a cui fa capo la maison di avenue Montaigne, e Claude Martinez, presidente e ceo di Parfums Christian Dior. Tra le ospiti vip della serata, l’attrice Charlize Theron, testimonial della fragranza J’adore dal 2004. «L’acquisto e il restauro dell’ultima dimora di monsieur Dior rientrano in un eccezionale progetto che deriva da una passione come quella che nutriva il fondatore per queste terre, e dal nostro desiderio di recuperare le radici per dare un reale tributo a questo luogo che è stata l’ultimo grande sogno di Dior», ha spiegato Martinez. Situata a due passi da Grasse, città dei profumi per eccellenza, la dimora è tornata ai suoi antichi splendori. Il restauro di Château de la Colle noire fu iniziato dallo stesso Christian Dior, prima della sua morte. L’idea del couturier era quella di trasformare la tenuta in un terreno destinato alla produzione e alla raccolta dei fiori per i suoi profumi. (riproduzione riservata)