10 Gennaio 2017

Astrid Andersen alla ricerca dell’opulenza

di Angelo Ruggeri (Londra)

Astrid Andersen alla ricerca dell’opulenza

Alla ricerca dell’opulenza. Nello stile degli anni passati, perché: «Oggi, questa qualità è davvero qualcosa che manca nel guardaroba maschile». Così Astrid Andersen ha spiegato il punto di partenza della collezione portata in scena a Londra. Sulle creazioni musicali di James Messiah, questa ricchezza è declinata nella scelta dei tessuti: dal velluto a coste dei pantaloni oversize alla ciniglia laserata delle felpe, dalla pelle nappa alle pellicce sporty in visone rasato, con zip dorate. Fino ad arrivare ai nuovi cappelli, dal gusto rétro, realizzati in collaborazione con New Era. E agli occhiali da sole della prima collezione eyewear firmata dal marchio.

Giudizio. Creazioni street & chic. Con quella giusta dose di irriverenza che affascina. E che trasforma ogni pezzo in oggetto del desiderio. Accanto allo show, un nuovo progetto: la designer ha infatti annunciato che per la prima volta presenterà in passerella il suo womenswear, nato un anno fa. E lo svelerà durante la Copenhagen fashion week il prossimo 2 febbraio con uno show alle ore 18. (riproduzione riservata)