16 Febbraio 2017

H&M, gennaio a +8%

Il gruppo svedese inizia l’anno in positivo e conferma, per il 2017, investimenti tra 1,4 e 1,5 miliardi di euro.

di Alice Merli

H&M, gennaio a +8%
Un look di H&M

H&M inizia l’anno in positivo. Il colosso svedese ha infatti registrato nel mese di gennaio ricavi in salita dell’8%, due punti superiori rispetto alla crescita riportata lo scorso dicembre. La performance positiva fa ben sperare per il primo quarter del nuovo esercizio fiscale del gruppo, attivo attraverso un network di 4.380 store, 422 in più rispetto al 2015. Soprattutto dopo un 2016 archiviato in chiaroscuro, con un fatturato a quota 223 miliardi di corone svedesi (circa 23,5 miliardi di euro al cambio di ieri), in salita del 7%, e utili in picchiata dell’11% a 24,3 miliardi di corone (circa 2,5 miliardi di euro). Nonostante la difficile situazione congiunturale il colosso ha in progetto di aumentare gli investimenti tra i 14 e i 14,5 miliardi di corone svedesi (tra 1,4 e 1,5 miliardi di euro circa) per l’ampliamento della rete retail e il lancio di due marchi. (riproduzione riservata)