13 Aprile 2017

Dopo sei anni di attesa, e un maxi investimento di 42 milioni, apre il DeltaPo family destination outlet

di Elisabetta Campana

Doveva aprire i battenti sei anni fa come Occhiobello outlet village, a cavallo tra le province di Rovigo e Ferrara. Rinominato DeltaPo family destination outlet, il centro ha finalmente, ed è proprio il caso di dirlo, debuttato ieri sera. «Ancor prima che sull’aspetto commerciale, abbiamo puntato come attrattiva sul valore turistico della zona del Delta del Po, riconosciuta patrimonio dell’umanità dall’Unesco», ha detto a MFF Gianluca Gerosa, direttore marketing e sviluppo del progetto di quasi 18 mila metri quadrati di superficie lorda affittabile, pari a un investimento di 42 milioni di euro, da parte di un gruppo di imprenditori locali. Con oltre 300 dipendenti diretti e un giro d’affari stimato, a regime, di 50 milioni di euro, il nuovo village scommette su una formula di intrattenimento per la famiglia e per i turisti in cui convivono shopping, enogastronomia, cultura, spettacolo, sport, wellness e ospitalità. Il concept architettonico si ispira alla tradizione urbanistica dei centri storici di queste zone, con lunghi viali pedonali e ampi porticati. «Siamo partiti con 15 negozi di marchi come Primadonna, Navigare, Cotton & Silk, Kennet Street e Borgo Tessile, oltre all’abbigliamento e agli accessori di Mercedes Benz», ha poi spiegato Gerosa. «Tra poco inaugureremo anche un grande multimarca con marchi di womenswear di target elevato ed entro un anno concluderemo la commercializzazione arrivando a una settantina di punti vendita. Poi partiremo con la seconda fase di sviluppo». (riproduzione riservata)