21 Aprile 2017

Puig si allea con Clarins in Oceania

Il colosso iberico di moda e beauty da 1,6 miliardi di fatturato ha siglato un’intesa con Trimex, satellite del gruppo francese

di Roberta Maddalena

Puig rinsalda il suo legame con Clarins. A quattro anni dall’intesa che ha unito le due realtà per conquistare il mercato di Usa e Canada (vedere MFF del 9 marzo 2013), il colosso iberico di fashion e beauty da 1,6 miliardi di euro di fatturato ha stretto un accordo con Trimex, società operante nel settore del marketing e della distribuzione di cosmetici di proprietà del gruppo francese a cui fa capo anche la maison Mugler, per rafforzare la sua presenza in Australia e in Nuova Zelanda. L’intesa, effettiva da questo mese, prevede che Trimex svolga servizi di back office logistici e commerciali per il gigante spagnolo in Australia, occupandosi al tempo stesso della distribuzione dei prodotti dei suoi marchi in Nuova Zelanda. Puig, che detiene le licenze delle fragranze di brand come Prada, Valentino, Paco Rabanne o Nina Ricci, punta a crescere nei mercati internazionali con l’obiettivo di superare il traguardo dei 2 miliardi di euro entro la fine dell’esercizio in corso. E anche in questa direzione si inseriscono le recenti acquisizioni che hanno portato nel perimetro della società spagnola realtà come i cosmetici bio Apivita o il colosso brasiliano Grupo Granado, realtà leader in brasile da circa 200 milioni di euro di fatturato. (riproduzione riservata)