17 Giugno 2017

Milano moda graduate, vince Alberto Furlan Debutta il Tavolo sulla formazione moda

di Valentina Nuzzi

Milano moda graduate, vince Alberto Furlan Debutta il Tavolo sulla formazione moda

Milano accende i riflettori sui talenti di domani nella giornata inaugurale della sua quattro giorni dedicata alla moda maschile. Si è svolta ieri, negli spazi della Fabbrica del vapore, la terza edizione di Milano moda graduate, la manifestazione patrocinata da Cnmi-Camera nazionale della moda italiana rivolta alle giovani promesse delle scuole di moda Made in Italy. Un evento che ha sancito anche il debutto del Tavolo sulla formazione moda, il nuovo ente che, tra i suoi obiettivi, avrà quello di creare momenti di riflessione sulle dinamiche e i contenuti della formazione di moda in Italia, coordinare un programma di borse di studio diviso per segmenti formativi e monitorare le richieste del mercato in relazione all’offerta accademica attraverso un report annuale. In passerella, le collezioni dei sette studenti selezionati dal nuovo conglomerato, presieduto dal presidente di Cnmi, Carlo Capasa: Eros Tolentino (Ied-Istituto europeo di design di Milano), Nicholas Fedele (Ied di Milano), Alberto Furlan (Iuav di Venezia), Alessio Rossi (Accademia costume & moda), Yanrong Ma (Istituto Marangoni), Xin Hu (Istituto Marangoni) e Tritti Tarkulwaranont (Domus academy), selezionati tra 250 candidature pervenute da 28 scuole. A trionfare, durante le premiazioni animate dall’influencer Tamu McPherson, sono stati Alberto Furlan (nella foto un look), vincitore del riconoscimento di Cnmi che gli consentirà di beneficiare di una speciale tutorship da parte dell’istituzione della durata di un anno, Yanrong Ma per il premio Mac cosmetics, Eros Tolentino per il Vogue talents. Oltre ai fashion designer, il concorso ha premiato anche alcune categorie statiche, protagoniste di una mostra in programma fino a domani presso la Fabbrica del vapore. Manuel Sinopoli ha trionfato per la categoria styling, aggiudicandosi un’intership presso il gruppo Ermenegildo Zegna. Martina Ceccherini è stata premiata per la categoria marketing, con uno stage da Tomorrow consulting. Tea Righini e Giorgia Sparavigna, infine, si sono meritate i premi per le sezioni accessories e communication, guadagnandosi, rispettivamente, un tirocinio presso Salvatore Ferragamo e Next agency. (riproduzione riservata)