27 Luglio 2017

Max Mara, l’utile vola

La società fashion della famiglia Maramotti ha chiuso il 2016 con profitti per 109,2 milioni (+29,8%) e con ricavi per 1,43 miliardi (+3,6%).

di Elisa Marenzi

Max Mara, l’utile vola

Utili in corsa per Max Mara fashion group, che chiude il 2016 in positivo anche sul fronte dei ricavi. La società fashion della famiglia Maramotti, alla quale fanno capo tra gli altri i marchi Max Mara, Sportmax, Max & co e Pennyblack, ha archiviato l’esercizio con ricavi per 1,43 miliardi, in progressione del 3,6%, a fronte di utili lievitati del +29,8% a 109,2 milioni. Performance estremamente positiva in un anno complesso per il lusso e per la moda a livello internazionale alla quale però ha fatto da contraltare la situazione di Max Mara finance che ha chiuso l’anno con utili in calo del 56,5% a 37 milioni, a causa del netto calo dei profitti delle controllate Max Mara international e International fashion trading, rispetto a ricavi per 304,8 milioni, in salita del 6%. Tornando al fronte moda, la società ha annunciato nei giorni scorsi di aver arruolato Bella Hadid come testimonial per la sua campagna accessori autunno-inverno 2017/18, scattata da Steven Meisel. (riproduzione riservata)