20 Settembre 2017

Alberta Ferretti celebra il suo amore per Milano

La designer ha realizzato un’edizione speciale di pull, in occasione dell’apertura del suo corner alla Rinascente, come omaggio alla città che ospita i suoi show.

di Chiara Bottoni

Alberta Ferretti celebra il suo amore per Milano
La maglia Innamorati a Milano di Alberta Ferretti

Una sorta di dichiarazione d’amore nei confronti di Milano. Alberta Ferretti, in occasione dell’apertura del suo nuovo corner al terzo piano de la Rinascente di piazza Duomo a Milano, ha realizzato un’edizione speciali di maglie personalizzate con una scritta «Innamorati a Milano». Il pull, che sarà in vendita in esclusiva da oggi nel department store milanese, vuole essere un messaggio nei confronti della capitale della moda italiana, come ha raccontato in questa intervista a MFF la designer, pronta a salire in passerella a Milano moda donna oggi pomeriggio.

Cosa le ha dato e cosa le sta dando Milano?

Milano mi ha dato e mi dà sempre molto. È una città piena di energia e oggi più che mai rappresenta il simbolo di valori concreti. Inutile negare che Milano sta vivendo un’incredibile nuova stagione, è riconosciuta come una città viva, dal cuore pulsante, piena di forza e di stimoli della quale la moda rappresenta un’eccellenza, fortunatamente non l’unica. Mi piaceva l’idea di mandare un messaggio di positività che parlasse della città e sono felice che la prima a indossarlo sia la super modella Izabel Goulart in questo ritratto speciale dedicato a Milano (vedere la foto di cover svelata in anteprima da MFF, ndr). Izabel, come molte protagoniste della moda, riconoscono a Milano la sua unicità.

Cosa rappresenta l’inaugurazione del nuovo corner all’interno de la Rinascente?

Penso che la Rinascente sia una vetrina importante per Milano. È in un punto strategico per lo shopping di tutti i giovani, e non solo, e sono contenta di aver creato per loro questa maglia esclusiva che porta un messaggio romantico, positivo e di grande umore.

Le piace l’energia trasmessa dalle nuove generazioni?

Mi piace molto. Oggi la comunicazione sui social ha rivoluzionato moltissimo il modo di concepire la moda e di comprare i vestiti e devo dire che, nonostante io dica sempre che il lusso richiede tempo e la mia moda non si rivolge ai trend di stagione, penso che l’energia dei giovani e il loro nuovo modo di rapportarsi al mondo siano d’esempio per tutti.

I maglioncini con i giorni della settimana sono stati un successo di vendite. Come interpreta questo lato un po’ giocoso della moda di oggi?

Penso che la moda abbia voglia anche di questo e di messaggi di positività e aggregazione. Ho creato queste maglie quasi per gioco, con uno spirito molto libero e mi piace l’idea che ogni persona le interpreti in mille spiriti diversi. (riproduzione riservata)