22 Settembre 2017

Casadei alla conquista della Cina

di Milena Bello

Casadei alla conquista della Cina

Doppio appuntamento con Casadei. La maison calzaturiera di San Mauro Pascoli svela la nuova collezione spring/summer ’18 a Palazzo Castiglioni Bovara, mentre racconta la nuova capsule Wall, nel perimetro di White, il salone di via Tortona in calendario da domani (vedere altro articolo a pagina XXIV). Per Casadei, che ha chiuso il 2016 con un turnover di 32,5 milioni di euro, il 2017 è un anno importante in vista delle celebrazioni per i primi sessanta anni di attività nel 2018. E dopo l’opening di un nuovo spazio espositivo a New York all’interno dello showroom Peter Marcus group, quello di una location a Milano La Rinascente che sarà seguito a ottobre da una formula analoga a Roma, il marchio sarà anche tra i protagonisti del progetto B2B Style Routes to Shanghai, organizzato da White, Agenzia Ice e Confartigianato Imprese. Un’attenzione nei confronti del mercato cinese che nel 2018 sarà seguita da una serie di nuove aperture tra Chengdu, Nanjin, Zengzhou, Chongquing, Taiyuan e Xi’An. «Casadei ha sempre saputo riflettere l’attualità nelle proprie collezioni. Ogni progetto è sempre stato voce dei suoi tempi con la forza di essere comunque fedele e coerente ai valori di un’azienda che si prepara oggi a festeggiare 60 anni alla presenza di tre generazioni», ha spiegato a MFF Cesare Casadei, direttore creativo e titolare. «Il 2018 rappresenta un traguardo importante che celebreremo con progetti speciali senza dimenticare l’importanza della nostra fabbrica che ci ha permesso di arrivare dove siamo». (riproduzione riservata)