26 Settembre 2017

Il divertissement di Au jour le jour

di Angelo Ruggeri

Il divertissement di Au jour le jour

«Per la stagione primavera-estate 2018, siamo partiti da un esercizio d’immaginazione e rivisitazione del guardaroba femminile», hanno spiegato a MFF i designer Mirko Fontana e Diego Marquez a capo del marchio Au jour le jour, qualche minuto prima dello show. «Abbiamo decostruito e successivamente riassemblato i capi essenziali, come l’abito, il blazer sartoriale, la camicia e la T-shirt, rovesciandoli, riadattando le diverse silhouette, per una visione del tutto moderna e inaspettata». Il risultato? Un nuovo capitolo nella storia di Au jour le jour. Basta stampe ironiche («La nostra donna è capace di prendersi gioco di sé anche senza stampe»). Basta colori sgargianti e pop. Una nuova visione di stile deluxe tranquillo, rilassato, forse più adulto. In passerella, sfilano capi al rovescio e speculari, camicie ricamate con dettagli in cristallo, zaini che si fondono con i dress e lettering minimal con la scritta Irreversible, fil rouge dell’intera collezione. A completare i look, sandali con tacco alto, resi unici da fibbie di zaini tech.

Giudizio. I due designer sono cresciuti. E la loro collezione profuma di novità. Prossimo step: rendere il tutto più indossabile. E l’obiettivo sarà raggiunto. (riproduzione riservata)