29 Settembre 2017

Rifle riparte con Kora

Il fondo svizzero di Alessandro Pallara entra al 44% nel capitale del marchio denimwear. Nasce la newco Rifle & Co srl che seguirà il rilancio con Marianelli come ceo e Giulio Fratini come presidente.

di Matteo Minà (Firenze)

Rifle riparte con Kora

La svolta in casa Rifle annunciata nei mesi scorsi (vedere MFF del 15 giugno) ora è realtà: è stato infatti siglato nei giorni scorsi il closing tra Kora investments e il marchio toscano di denimwear della famiglia Fratini, che si è aperto al capitale esterno per la prima volta alla vigilia del sessantesimo anno. Il deal ha portato l’ingresso nel capitale, con una percentuale di circa il 44% delle quote, del fondo di investimento svizzero fondato nel 2014 da Alessandro Pallara. Il nuovo corso ha visto anche la nascita della newco Rifle & Co Srl. Come si legge in una nota del marchio nato nel 1958: «Il nuovo assetto intende riportare Rifle a un ruolo di primo piano nel mondo del denimwear con un grande progetto di rilancio». Franco Marianelli, con un passato come managing director di Guess Italia e ceo di Gas Jeans, è stato nominato ceo della nuova società, mentre, nel segno della continuità, Giulio Fratini, nipote e omonimo del fondatore e da alcuni anni in azienda, ha assunto la carica di presidente. La strategia di rilancio coinvolgerà a 360 gradi lo storico marchio, anche passando dal web, per rivolgersi a un pubblico di giovanissimi. Sul fronte del prodotto l’obiettivo principale è la realizzazione di una linea che, partendo dai capi in denim iconici di archivio, riesca a soddisfare anche le esigenze di una clientela femminile e più giovane. Le collezioni donna (oggi circa il 25% delle vendite) avranno un mood più fashion, e nel riposizionamento sarà strategico anche il target dei millennials, a cui saranno dedicati una serie di modelli. Rivista anche la strategia distributiva in ottica di internazionalizzazione, partendo dai Paesi del Centroest Europa, fino ai mercati asiatici (oggi le vendite estere sono inferiori al 10%), senza dimenticare la rete di negozi monomarca. «Vedremo i primi frutti del nuovo corso a gennaio prossimo, ma il progetto avrà la sua concretezza a giugno 2018, periodo in cui verrà aperto il primo flagship store a Milano», ha spiegato a MFF Giulio Fratini. «Inoltre, sono allo studio collaborazioni o capsule collection con stilisti e artisti con un Dna vicino a Rifle, oggi ancora top secret». (riproduzioen riservata)