6 Ottobre 2017

Il Silmo compie 50 anni

di Silvia Manzoni (Parigi)

Mezzo secolo di vita per il Silmo, il salone parigino dell’ottica, che apre oggi a Villepinte. Un’edizione che si annuncia dunque speciale, per festeggiare 50 anni di storia che hanno visto questa fiera, nata nel 1967 a Oyonnax, nella regione dello Jura, crescere (oggi conta 958 espositori, dei quali il 78% è internazionale) e integrare tutte le nuove tecnologie legate al settore e che rispecchiano in parallelo l’evoluzione della società. Un periodo che ha segnato un promettente sviluppo internazionale, dapprima a Istanbul e Sidney e dal prossimo giugno a Bangkok, alla conquista di nuovi mercati. Per quest’anniversario rotondo, Silmo può contare sulla presenza di 154 nuove aziende e annovera degli appuntamenti come la galleria Xtraselection, con una selezione delle montature da vista e da sole più innovanti o lo spazio Xtranniversary rivolto a tutti coloro che compiono 50 anni tra oggi e il 9 ottobre, infine, l-e-shop effimero Xtralook, che propone 50 oggetti design per la vita di tutti i giorni. Ma ci sarà anche un’edizione speciale del Silmo d’Oro che premia la creatività sia nel campo del design che della tecnologia, con una giuria presieduta quest’anno dal marchio On aura tout vu. Tra gli altri appuntamento che caratterizzano quest’edizione una tavola rotonda sabato alle ore 14,30, incentrata sul design che dovrebbe dare delle indicazioni sugli scenari del futuro. Per questa edizione è stato anche rinforzato il settore consacrato allo sport, che associa fashion e tecnicità. I visitatori che la precedente edizione erano stati più di 33 mila potrebbero registrare un nuovo record, offrendo alla fiera il più bel regalo di compleanno. (riproduzione riservata)