6 Ottobre 2017

Victoria’s secret chiama Balmain

L’accordo tra il marchio di L brands, gruppo da 7 miliardi di dollari nei sei mesi (-4%), e la maison di Mayhoola era stato anticipato da MFF in luglio.

di Chiara Bottoni

Victoria’s secret chiama Balmain

Victoria’s secret stringe per la prima volta nella sua storia una partnership d’immagine con una maison blasonata per dare una spinta a conti stagnanti. Il marchio che fa capo a L brands ha ufficializzato nelle scorse ore la sua collaborazione con Balmain, anticipata da MFF quest’estate (vedere articolo del 18 luglio). Nel dettaglio, la casa di moda del gruppo Mayhoola for investments, affidata alla creatività di Olivier Rousteing, creerà dei look su misura per il consueto show di fine anno, che si svolgerà a Shanghai la sera del 28 novembre, raccogliendo circa 55 «angeli» tra cui le veterane Adriana Lima, Stella Maxwell, Taylor Hill e le sorelle Gigi e Bella Hadid. Parallelamente, una capsule collection battezzata #VSxBalmain sarà lanciata nei punti vendita della catena e sul suo e-commerce il 29 novembre, giorno successivo al fashion show che sarà mandato in onda sui canali della Cbs. L’operazione potrebbe rientrare nella strategia più ampia messa in atto dalla capogruppo, relativa alla riorganizzazione del business e che ha portato alla chiusura delle linee swimwear e apparel. Operazione che ha avuto un impatto negativo sui conti del semestre diffusi ieri nell’ordine dell’8% per l’intero gruppo e del 5% per Victoria’s secret. Semestre archiviato con vendite nette pari a 7 miliardi di dollari (corrispondenti a circa 6 miliardi di euro al cambio di ieri), in flessione del 4% (-7% a cambi correnti). Il solo mese di settembre, invece, ha visto le vendite salire dell’1% a cambi costanti (-2% a cambi correnti). (riproduzione riservata)