28 Novembre 2017

Chanel, no all’e-commerce

Chanel, no  all’e-commerce

Per Chanel l’online può ancora aspettare. Secondo Bruno Pavlovsky, presidente della divisione moda del marchio della doppia C, l’approdo del ready to wear nella rete non sarebbe prioritario. Oggi la griffe francese è presente sul web solo con i profumi, makeup e eyewear. Pavlovsky non esclude futuri cambi di rotta, ma per ora ha optato per servizi alternativi come la prenotazione di abiti per una prova su appuntamento in negozio.