29 Dicembre 2017

Morgan Stanley si compra Korres

North haven equity Asia IV, fondo d’investimento che fa capo alla banca d’affari americana, ha rilevato in tandem con il distributore cinese Profex il 70% del marchio greco leader nella cosmetica naturale per 48,3 milioni di euro. Il creatore del brand manterrà il restante 30%. Marco Martello

di Andrea Guolo

Morgan Stanley si compra Korres

Novità in vista per Korres. Il brand greco di cosmetica naturale ha raggiunto un accordo con il fondo d’investimento North haven private equity Asia IV, che fa capo alla banca d’affari americana Morgan Stanley, e con il distributore cinese Profex per cedere rispettivamente il 56 e il 14% delle proprie quote societarie per un valore complessivo di 48,3 milioni di euro. Nell’ambito di questo nuovo assetto azionario, Giorgos Korres, fondatore e direttore generale del marchio beauty, manterrà il controllo del restante 30% dell’attività. L’operazione, che sarà conclusa nelle prossime settimane, avverrà grazie alla mediazione della cipriota Nissos holdings, fondata a marzo dalla stessa Korres e utilizzata come veicolo finanziario. Scopo del deal è aprire la strada per l’espansione del brand fondato nel 1996 nel mercato cinese. Infatti, con l’acquisizione del 70% della compagnia, prende forma una partnership tra Korres e Profex, realtà di proprietà dell’imprenditore Pavlos Kontomichalos, per la distribuzione in Cina, Hong Kong e Macao dei prodotti organici del brand. Dopo Apivita, acquisita lo scorso marzo dal gruppo spagnolo Puig, Korres diventa la seconda azienda ellenica a essere passata in mani straniere. (riproduzione riservata)