12 Gennaio 2018

Pitti uomo, visitatori in salita del 2,5%

di Alice Merli (Firenze)

Quella che si chiude oggi a Firenze si prospetta un’edizione di Pitti immagine uomo in crescita. Secondo i primi dati di affluenza dei buyer, riferiti a metà percorso della quatto giorni fiorentina, dedicata alle proposte autunno-inverno 2018/19 di 1.244 marchi e diramati ieri dagli organizzatori, la kermesse dovrebbe archiviarsi con una progressione generale dei compratori, trainata sia dall’Italia che dall’estero. Il dato parla di un +2,5% (con 500 compratori in più già alle 12,00 di ieri) rispetto agli oltre 24 mila ingressi dell’omologa di gennaio 2017. Edizione, quella di un anno fa, che vide gli esteri in tenuta rispetto al 2016 e l’Italia a -3,5%. Come si legge nel comunicato: «Germania, Giappone, Regno unito, Olanda, Spagna, Turchia, Francia, Cina, Corea, Svizzera, Stati uniti e Russia sono i primi dodici paesi esteri in termini di presenze e tra di essi vanno segnalate soprattutto le ottime performance di coreani, francesi, americani e russi». (riproduzione riservata)