25 Aprile 2017

Breaking: Lvmh offre 12 miliardi per Dior

di Roberta Maddalena

Breaking: Lvmh offre 12 miliardi per Dior

Grandi manovre in casa Lvmh. Il gigante del lusso di Bernard Arnault ha formulato infatti un’offerta di 13 miliardi di dollari (circa 12,1 miliardi di euro) per ottenere il restante 26% di Dior, salendo in questo modo al 100% della maison parigina. La famiglia Arnault, che al momento detiene il 74,1% del capitale e l’84,9% dei diritti di voto, studia di portare avanti l’operazione attraverso il lancio di un’offerta di pubblico acquisto. La manovra, che consentirà al gruppo francese, già proprietario della divisione profumi di Christian Dior, di assumere il controllo del marchio insieme al business legato alle collezioni haute couture, ready-to-wear uomo e donna e calzature, servirà a rafforzare il polo Fashion e Leather goods del colosso e permetterà alla società di semplificare la sua complessa struttura di controllo, così come richiesto dagli azionisti. Sempre nell'ottica di una strategia di rafforzamento della divisione moda e pelletteria, Lvmh acquisirà Christian Dior couture, che nel 2016 ha generato un giro d'affari per 1,9 miliardi di euro, in salita del 3% a cambi correnti (+5% a tassi costanti) sul 2015 e una redditività  a +5% per 252 milioni di euro, da Christian Dior sulla base di un enterprise value di 6,5 miliardi di euro. (Nella foto un look couture spring-summer 2017)