17 Febbraio 2017

10 Corso Como verso lo sfratto

di Roberta Maddalena

10 Corso Como verso lo sfratto

Lo storico palazzo che ospita Corso Como 10 finisce in vendita e mette a rischio l’esistenza dello stesso concept store fondato nel 1991 da Carla Sozzani. La famiglia Rusconi, a cui fa capo l’immobile, ha infatti messo sul mercato la struttura dopo aver ottenuto lo sfratto della società che li gestisce, una controllata dalla Carla Sozzani editore. Le trattative sulla vendita dello stabile, che difficilmente potrebbe essere destinato a una fruizione commerciale, hanno messo sul piatto un valore pari a 30 milioni di euro per 3mila metri quadrati complessivi di spazio. Tra gli interessati all’operazione immobiliare ci sarebbero il gruppo retail Brian & Berry, oltre al gruppo di investimenti Coima guidato da Manfredi Catella e a una serie di privati italiani e stranieri la cui identità è ancora top secret. Nel 2015 Equitalia aveva chiesto di avviare la procedura di fallimento per Dieci, una delle società della Carla Sozzani editore, per un debito pari a circa 5 milioni di euro. Anche se in quell’occasione fu raggiunto un accordo per rateizzare il rosso, il negativo registrato dall’ultimo bilancio avrebbe peggiorato ulteriormente la situazione, portando all’inevitabile decisione della vendita.