1 Gennaio 2018

Forever 21, hacker violano le carte dei clienti

Forever 21, hacker violano le carte dei clienti

Forever 21 ammette che degli hacker hanno violato il suo sistema di sicurezza informatica e potrebbero aver avuto accesso a dati sensibili sulle carte di credito dei clienti. Il brand americano di fast fashion non specifica quanti punti vendita siano stati presi di mira dai pirati informatici, ma segnala che l’attacco è avvenuto nel periodo dal 3 aprile al 18 novembre 2017. Il gruppo da quattro miliardi di dollari di fatturato nel 2016 (pari a circa  3,3 miliardi di euro) ha dichiarato in un comunicato di “dolersi per eventuali preoccupazioni sorte tra i suoi clienti a causa della violazione informatica”. Forever 21 (nella foto, uno store) è tra le più grandi aziende del settore a non essere quotate in borsa. Un’indagine è in corso per identificare i criminali informatici responsabili. Il settore moda è sempre più preso di mira dai criminali tecnologici.