13 Dicembre 2017

Inditex cresce del 10% nei nove mesi, e raggiunge 17,96 miliardi

Inditex cresce del 10% nei nove mesi, e raggiunge 17,96 miliardi

Inditex (che controlla i brand Zara, Bershka, Massimo Dutti, Pull&Bear, Stradivarius, Oysho e Zara Home) ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con l'utile netto in aumento del 6% a 2,34 miliardi di euro e vendite a 17,96 miliardi (+10%). I risultati hanno battuto le attese degli analisti. L'aumento delle vendite ha accelerato il passo nelle prime sei settimane del quarto trimestre, segnando il +13% in valute locali. Il balzo delle vendite include il +7% di quelle a parità di perimetro, contro il +4% del terzo trimestre. Un ottobre insolitamente caldo in molte capitali europee ha ridotto la domanda di alcuni capi d'abbigliamento autunnali di Zara nella prima parte del terzo trimestre fiscale di Inditex. Tornando ai risultati finanziari, il margine lordo si è ridotto dal 57,9 al 57,4% e il titolo è sceso del 5% da inizio anno, sulla scia del timore degli azionisti per l'indebolimento della redditività del gruppo, causata anche dal rafforzamento dell'euro. La compagnia genera oltre la metà dei suoi ricavi in più di 60 paesi che non hanno l'euro come moneta locale. Nei nove mesi in questione, Inditex ha aperto 212 nuovi negozi, circa la metà nel terzo trimestre, per un totale di 7.504 in 94 mercati. (nella foto uno store Zara)