11 Gennaio 2018

Kering disinveste in Puma e punta sul lusso

Kering disinveste in Puma e punta sul lusso

Kering distribuirà ai propri azionisti il 70% dei titoli Puma, sottraendoli dal pacchetto dell’86,3% attualmente detenuto dal gruppo. Dopo la transazione, Kering deterrà circa il 16% dei titoli del brand tedesco. Artémis, la finanziaria della famiglia Pinault che controlla il 40,9% di Kering, diventerà azionista strategico di Puma con il 29%. Il flottante di Puma, che nel 2016 ha fatturato 3,627 miliardi di euro, salirà al 55%. «L’operazione consentirà a Kering di rafforzare il proprio status di puro player del lusso, con una profitability più elevata», ha dichiarato François-Henri Pinault, presidente e ceo del gruppo. Le azioni Puma hanno chiuso ieri alla Borsa di Francoforte a 338 euro, in calo del 4,38%. (nella foto, Cara Delevingne con un look Puma)