13 Settembre 2017

Richemont cresce (+10%) e sale al 25% del capitale votante di Ynap

Richemont cresce (+10%) e sale al 25% del capitale votante di Ynap

Il lusso torna a brillare in casa Richemont. Il colosso svizzero ha registrato infatti nei primi cinque mesi dell’anno una progressione del 10% delle vendite a cambi correnti (+12% a cambi costanti). Un risultato, quello messo a segno tra aprile e agosto dal gruppo, che nel suo portafoglio controlla marchi come Piaget (nella foto un adv) e Cartier, favorito in particolare dal segmento gioielli che nel periodo ha registrato un balzo del 16% a tassi correnti (+17% a tassi costanti). Dal punto di vista geografico, bene tutti mercati a partire dall’Asia Pacifico (+22% a cambi correnti e +23% a cambi costanti), le Americhe (cresciute del 9% a cambi correnti e costanti), il Giappone (+6% a cambi correnti e +11% a cambi costanti), l’Europa (+3% a tassi correnti e costanti), e infine il Middle east e l’Africa (+1% a cambi correnti e +2% a cambi costanti). Sul fronte distributivo, se nel retail la società ha segnato un +10% a cambi correnti (+12% a cambi costanti), il wholesale ha generato un aumento dell’11% a cambi correnti e costanti. A margine della diffusione dei risultati, inoltre, la società ha comunicato di aver portato, tramite l'esercizio della facoltà statutaria di convertire azioni B in azioni ordinarie, la sua partecipazione in Ynap- Yoox Net-a-porter group al 25% del capitale votante.