Livestage

9 Dicembre 2016 - 18:31

Vince, calo nel terzo quarter

Vince, calo nel terzo quarter

Vince ha perso velocità nel terzo quarter. La holding statunitense ha chiuso il terzo trimestre al 29 ottobre con vendite nette in calo del 6 % a 76 milioni di dollari (circa 72 milioni di euro), rispetto agli 80 milioni di dollari realizzati nello stesso periodo dell’anno precedente. Per quanto riguarda invece l’utile netto, la compagnia ha raggiunto i 3,4 milioni di dollari (circa 3,2 milioni di euro) in decremento rispetto ai 5,9 milioni di dollari (circa 5,6 milioni di euro) dello stesso periodo del 2015. Vince, che ha chiuso il secondo quarter con un rosso di 2 milioni di dollari (circa 1,9 milioni di euro) mira a chiudere l’anno fiscale con vendite tra i 280 e il 290 milioni di dollari (circa 270 milioni di euro).

9 Dicembre 2016 - 17:41

Cortefiel arriva in India

Cortefiel arriva in India

Cortefiel sbarca in India dopo aver siglato una partnership con Tablez retail. Secondo quanto previsto dall’accordo con l’operatore locale ci saranno l’inaugurazione dei suoi primi store di Women'secret e Springfield entro la primavera del 2017 e l’apertura di 60 nuovi punti vendita nell’arco dei prossimi cinque anni. Cortefiel si appresta inoltre ad approdare in Scandinavia, Algeria, Tunisia e Cuba, dove sarà presente il prossimo marzo all’interno del centro commerciale Galerías Paseo. Il gruppo (vedere MFF del 5 luglio), che è controllato dai fondi Cvc, Pai e Permira e attualmente è presente con circa 2 mila store in 86 paesi, ha archiviato l’esercizio fiscale dell’anno passato al 29 febbraio con ricavi per 1,095 miliardi e un rosso di 6,32 milioni di euro. A febbraio scorso (vedere MFF del 24 febbraio), la catena aveva archiviato l’opzione della quotazione a causa delle misure di tassazione varate dal governo in materia di consumi.

9 Dicembre 2016 - 15:25

Kent & Curwen a Londra con un flagship store

Kent & Curwen a Londra con un flagship store

Kent & Curwen (nella foto un look)si prepara a inaugurare un nuovo flagship store a Londra entro il 2017, in una location ancora top secret. Il machio brit, che ha visto l’ingresso di David Beckham nel capitale (vedere MFF del 18 settembre 2015), ha appena lanciato il suo e-commerce e ha debuttato all’interno della piattaforma di Mr Porter per presentare la prima collezione realizzata insieme. Il marchio, oggi guidato da Daniel Kearns e che fa parte del portafoglio del gruppo Trinity limited, membro di Fung group che controlla marchi come Cerruti 1881 e Gieves & Hawkes, debutterà a Londra in gennaio con la prima sfilata.

 

 

9 Dicembre 2016 - 15:05

Christian Dior in mostra a Melbourne

Christian Dior in mostra a Melbourne

Christian Dior vola in Australia. In occasione dei 70 anni dalla fondazione della maison Dior, il lavoro del couturier francese sarà protagonista di una retrospettiva presso la National gallery of victoria di Melbourne. House of dior: seventy years of haute couture, in agenda dal 27 agosto al 7 novembre 2017, metterà il luce la relazione tra Dior e l’Australia e raccoglierà 140 pezzi d’archivio dal 1947 a oggi (nella foto un look). Il marchio del gruppo Lvmh, che ha chiuso il primo trimeste a + 7% con ricavi per 502 milioni di euro (vedere MFF del 15 ottobre), proseguirà le celebrazioni dell’anniversario con altre due mostre-evento nelle città di Parigi e New York.

9 Dicembre 2016 - 13:45

Pantone, il 2017 sarà greenery

Pantone, il 2017 sarà greenery

Il colore del prossimo anno sarà il Greenery, una sfumatura tra il giallo e il verde che riporta, nella classificazione stilata dall’azienda, il codice 15-0343. A deciderlo, è stata la maison statunitense diventata nel tempo sinonimo della categorizzazione di cromie più importante al mondo. La nuova tonalità, che influenzerà lo sviluppo di prodotti in settori come la moda e il design durante i prossimi dodici mesi, è stata eletta, stando a quanto ha affermato Leatrice Eiseman, direttore esecutivo di Pantone, in contrapposizione alla palette di pastel color Serenity e Rose quartz scelta lo scorso anno. Il Greenery, che rappresenterebbe un inno alla speranza e un modo per riconnettere l’umanità con il mondo della natura, è stato scelto anche da Gucci e Balenciaga per le loro collezioni primavera-estate.

9 Dicembre 2016 - 13:23

Fédération française de la couture, nuovo direttore giuridico

Fédération française de la couture, nuovo direttore giuridico

La Fédération française de la couture, du prêt-à-porter des couturiers et des créateurs de mode ha nominato Frédéric Galinier (nella foto) come direttore giuridico, sociale e istituzionale della federazione. Galinier, plurilaureato in legge, è stato assistente legale presso l'Opéra national di Parigi e ha lavorato per quattro anni in seno al dipartimento di proprietà intellettuale della direzione giuridica del gruppo Hermès. Il direttore ha sostituito Sylvie Zawadzki, che ha lasciato la federazione dopo quarant'anni di servizio.

9 Dicembre 2016 - 12:38

Gap rileva Weddington way

Gap rileva Weddington way

Gap sposa il mondo nuziale e aggiunge al suo portafoglio Weddington way. Il gruppo americano, a cui fanno capo i brand Gap, Banana republic e Old navy, ha rilevato la piattaforma di social shopping per il mondo bridal, che contiene una selezione di abiti da sposa e funziona anche come spazio per organizzare eventi e party gifts. Weddington way, che rimarrà nella sua sede di San francisco e continuerà a operare sotto la leadership di Ilana Stern, fondatrice del sito, sarà sotto la direzione di Sebastian DiGrande, executive vice president, strategy e chief customer officer di Gap. Il gruppo americano (vedere MFF del 7 dicembre), che ha registrato un calo contenuto nelle vendite nette del mese di novembre, ha archiviato il periodo con un giro d’affari pari a 1,53 miliardi di dollari (circa 1,43 miliardi di euro) in flessione dell’1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

9 Dicembre 2016 - 12:17

Crews riceve il City of Paris grand prize for creation

Crews riceve il City of Paris grand prize for creation

Andrea Crews ha ottenuto il City of Paris grand prize for creation ospitato dalla capitale francese. Il riconoscimento, dedicato ai new talents del panorama creativo e realizzato in partnership con la Fédération française du prêt-à-porter féminin, premia ogni anno due vincitori, uno appartenente alla categoria principianti e l’altro confermato nelle tre categorie di moda, arte e design. Crews, che da più di dieci anni si trova sotto il timone artistico di Maroussia Rebecq, fondatore della maison, si distingue per il suo approccio eco-friendly e per la tecnica dell’upcycling che permette un riutilizzo creativo dei capi preesistenti.

9 Dicembre 2016 - 12:05

Alexander Wang, cuffie wireless con Dr. Dre

Alexander Wang, cuffie wireless con Dr. Dre

Alexander Wang si allea con Beats by Dr. Dre per lanciare un paio di cuffie wireless (nella foto). Il designer americano, che di recente è diventato anche ceo del suo brand (vedere MFF del 30 giugno), ha realizzato una special edition rivestita in pelle nera made in Italy, la cui batteria vanta un'autonomia di 12 ore. Si tratta della seconda collaborazione tra Wang e il colosso dell'elettronica a stelle e striscie, che avevano già creato insieme delle cuffie e uno speaker bluetooth nel 2013.

9 Dicembre 2016 - 11:36

Herrera premiata al Lincoln center

Herrera premiata al Lincoln center

Carolina Herrera (nella foto) ha ricevuto il premio per la leadership femminile dal Lincoln center corporate fund a New York. Durante l’evento di raccolta fondi, che elegge ogni anno un vincitore e supporta 10 organizzazioni di artisti, la stilista venezuelana ha raccontato il rapporto che unisce la moda e l’arte presentando alcuni dei suoi disegni più famosi. Guest della serata, tra gli altri, le attrici Christina Ricci, Julianna Margulies e Emmy Rossum. La maison satellite di Puig, che di recente aveva festeggiato a Parigi i suoi 35 anni di moda (vedere MFF del 6 ottobre), ha arruolato lo scorso agosto Raffaele Ilardo come vice president of design.

8 Dicembre 2016 - 19:25

Snapchat si apre al retail

Snapchat si apre al retail

Snapchat si affaccia al retail e apre un popup store a New York per vendere i suoi occhiali Spectacles lanciati lo scorso autunno. L’app del fantasma giallo, fondata nel 2011 da Bobby Murphy ed Evan Spiegel, ha scelto la Fifth avenue per proporre il nuovo prodotto eyewear pensato per registrare e condividere video. Oltre ad essere disponibili nello spazio temporaneo della grande mela, che sarà aperto fino al 31 dicembre, gli occhiali sono acquistabili tramite distributori automatici, battezzati Bot, oppure su Ebay. La società, che ha raggiunto un valore pari a 19 miliardi di dollari, mira entro il prossimo anno alla quotazione in borsa.

8 Dicembre 2016 - 18:25

Vivienne Westwood veste l’eroina di Final Fantasy XV

Vivienne Westwood veste l’eroina di Final Fantasy XV

Vivienne Westwood ha realizzato un abito per l’eroina di Final Fantasy XV, il gioco di ruolo per PlayStation 4 e Xbox sviluppato dalla compagnia giapponese Square Enix. La designer britannica, che ha di recente unificato le collezioni maschili e femminili (vedere MFF del 12 agosto), ha creato un originale abito da sposa, corredato da un velo ricamato, appositamente per Lunafreya Nox Fleuret, la principessa bionda che nel videogioco ha il potere di comunicare con gli dei e purificare il pianeta.

8 Dicembre 2016 - 17:48

Molly Goddard lancia il suo e-commerce

Molly Goddard lancia il suo e-commerce

Molly Goddard debutta nell’e-commerce. Sul nuovo portale della designer, vincitrice del premio come British emerging talent agli ultimi Fashion awards (vedere MFF del 7 dicembre), è in vendita una selezione di nove capi chiave della sua collezione autunno-inverno 2016. Il piano è quello di mantenere il sito una piattaforma di nicchia, in cui saranno venduti solo i capi che si adattano meglio all’online insieme ad altri in esclusiva. I retailer del brand includono attualmente Browns fashion a Londra, H.Lorenzo a Los Angeles, Club 21 a Singapore e Kuala Lumpur, Nordstrom e Dover street market.

8 Dicembre 2016 - 16:46

Everlast e Ports di nuovo insieme

Everlast e Ports di nuovo insieme

Farfetch si prepara ad accogliere la capsule collection Ports 1961 x Everlast, che ha sfilato durante l’edizione p/e 2017 di Milano moda uomo (vedere MFF del 18 giugno). La linea activewear (nella foto un look) comprende 8 pezzi tra bomber, t-shirt, canotte e shorts ispirati al mondo dell’atletica. Nelle ultime stagioni il fenomeno delle partnership tra designer e brand di sportswear ha portato alla nascita di diverse collaborazioni, tra cui i 18 co-branding di Vetements con marchi quali Champion, Canada Goose e Reebok (vedere MFF del 5 luglio), il sodalizio tra Adidas con Raf Simons, o le capsule di Gosha Rubchinskiy, che ha coinvolto, tra gli altri, Superga e Robe di Kappa.

8 Dicembre 2016 - 16:25

Caviar ultreïa, Christmas box by Inès de la Fressange

Caviar ultreïa, Christmas box by Inès de la Fressange

Caviar ultreïa sceglie Inès de la Fressange per firmare la confezione natalizia della maison del caviale. La scatola in latta dal design circolare (nella foto) è stata decorata con un’illustrazione dedicata alla Place Vendôme di Parigi, sotto la quale campeggia il nome della designer ed ex modella insieme al tricolore francese. Disponibili in diverse grammature, le box contengono pregiato caviale ricavato dallo storione Acipenser baerii.

8 Dicembre 2016 - 15:20

Londra celebra la McQueen Foundation

Londra celebra la McQueen Foundation

Sarabande, la fondazione benefica di Lee Alexander McQueen dedicata ai giovani talenti, ha celebrato in questi giorni l’opening di un pop up restaurant (nella foto) all’interno dei suoi spazi di Hertford road a Londra. L’evento, realizzato in collaborazione con la celebre insegna della ristorazione londinese Bistrotheque, ha riunito personalità del panorama fashion come Gareth Pugh, Stephen Jones, Pam Hogg, Princess Julia e Molly Goddard, vincitrice del premio come British emerging talent agli ultimi British Fashion awards (vedere MFF del 7 dicembre). Trino Verkade, una delle prime collaboratrici del designer che fa oggi parte del cda di Sarabande, in occasione dell’evento ha dichiarato: “Già vent’anni fa, Lee aveva cominciato a destinare i suoi fondi agli studenti che come lui non avrebbero mai potuto permettersi una formazione artistica senza un supporto finanziario esterno. Per questo ha fondato la sua associazione benefica, che supporta artisti e fashion designer con borse di studio e spazi creativi gratuiti”. La fondazione del brand controllato dal gruppo Kering, che ha segnato un + 2,4% nel terzo trimestre (vedere MFF del 26 ottobre), ospita oggi gli studi creativi di Craig Green e John Alexander Skelton e ha permesso alla stessa Goddard di raggiungere il suo attuale status garantendole una borsa di studio per i suoi studi presso la Central saint martins.

8 Dicembre 2016 - 15:07

Caudalie a tutto retail

Caudalie a tutto retail

Caudalie continua la sua espansione retail inaugurando due nuovi store in Francia. Il marchio di cosmetici, fondato nel 1995 da Bertrand e Mathilde Thomas, prosegue quindi il suo piano di internazionalizzazione avviato nel 2012 con l’apertura delle due nuove boutique spa a Parigi e Bordeaux. Nella capitale francese Caudalie ha aperto il suo quarto negozio che si estende su una superficie di 62 metri quadrati nel quartiere di Montmatre, mentre a Bordeaux il marchio ha compiuto il suo debutto con uno store di 90 metri quadrati in Cours de l'Intendance. Nell’agenda dei prossimi opening previsti per il 2017 in Europa e Oltreoceano, la maison si prepara alle aperture di Londra, Bruges e Shangai, portando così a 26 il numero dei suoi store monomarca.

8 Dicembre 2016 - 13:55

American Apparel pronta a chiudere 9 store

American Apparel pronta a chiudere 9 store

American Apparel sta aspettando l'approvazione del tribunale per chiudere nove dei suoi punti vendita entro la fine di dicembre. Dopo aver annunciato il taglio dei negozi nel Regno Unito, il gruppo statunitense ha presentato la sua seconda istanza di fallimento attraverso il Chapter 11 alla corte del Delaware (vedere MFF del 15 novembre) e sta portando ora avanti un piano di chiusure del suo store network. In vista dell'asta di gennaio, le prossime vittime saranno quindi i 9 negozi meno performanti del marchio, che poco interesserebbero i possibili acquirenti retail. Oltre alla chiusura dei punti vendita di Tribeca e Georgetown, il gruppo ha quindi in programma di abbassare le serrande degli store presenti a Seattle, Atlanta, Dallas, Memphis, Santa Cruz, Calif, Evanston, Ill., e Burlington. Il brand statunitense ha ricevuto al momento un'offerta di 66 milioni di dollari da parte di Gildan activewear per le attività legate alle proprietà intellettuali. Gildan ha inoltre l'opzione di acquisto per le operazioni di produzione di American Apparel, la sua sede centrale e l'inventario, mentre non ha ancora messo a punto una proposta definitiva per la catena dei 110 negozi.

8 Dicembre 2016 - 12:54

Khloe Kardashian, denim line da 1 milione di dollari in 24 ore

Khloe Kardashian, denim line da 1 milione di dollari in 24 ore

Good american, la nuova linea di denim by Khloe Kardashian (nella foto), ha fatturato 1 milione di dollari (927 mila euro) soltanto nella giornata di debutto. Il marchio losangelino, dedicato a un pubblico curvy, è stato lanciato lo scorso 18 ottobre dalla TV star americana insieme alla manager e ceo del gruppo Itb Emma Grede. Il duo conta di estendere l'attuale produzione, che comprende tre modelli di pantaloni jeans andati sold out già due volte, includendo anche gonne, shorts e giacche in denim a partire da gennaio 2017.

8 Dicembre 2016 - 12:45

Lululemon cresce nel terzo quarter

Lululemon cresce nel terzo quarter

Lululemon athletica ha annunciato i risultati del terzo quarter del 2016. Il retailer canadese, che aveva chiuso il secondo trimestre del 2016 a quota 514,5 milioni di dollari (circa 459,6 milioni di euro) in salita del 14% (vedere MFF del 3 settembre), ha archiviato il terzo trimestre al 30 ottobre 2016 registrando un +13% dei ricavi netti a 544 milioni di dollari (circa 504 milioni di euro), rispetto ai 479 milioni di dollari registrati nello stesso periodo dell’anno precedente. Positiva anche la situazione dei profitti netti, che sono passati dai 53 milioni di dollari (circa 49 milioni di euro) del terzo trimestre del 2015 agli attuali 68 milioni di dollari (63 milioni di euro).

8 Dicembre 2016 - 12:28

La Redoute, in arrivo due capsule con Léa Peckre e Amélie Pichard

La Redoute, in arrivo due capsule con Léa Peckre e Amélie Pichard

La Redoute ha svelato le due designer collaboration per la prossima primavera-estate arruolando Léa Peckre e Amélie Pichard. Peckre rilascerà per il brand una collezione composta da sei pezzi total black (nella foto un look), mentre Pichard, shoe designer del panorama cool parigino, creerà cinque modelli di calzature dalla spiccata femminilità. Oltre a quelle delle due designer, il colosso francese ospiterà anche una capsule disegnata da Manon Vandrisse, studentessa della scuola di couture parigina Esmod. La label francese, che ha archiviato il primo trimestre del 2016 con una crescita delle vendite pari al 10% (vedere MFF del 5 luglio), aveva già collaborato con un'altra giovane designer d'Oltralpe, Wanda Nylon, la scorsa stagione (vedere MFF del 28 maggio).

8 Dicembre 2016 - 12:13

Dior celebra la sua iconica Lady bag a Los Angeles

Dior celebra la sua iconica Lady bag a Los Angeles

Dior ha presentato una capsule dedicata all’iconica Lady Dior con l’inaugurazione di un pop up store a Beverly Hills (vedere MFF del 5 novembre). La maison del gruppo Lvmh aveva infatti arruolato sette artisti britannici per interpretare la bag secondo il loro personale senso estetico e le loro creazioni sono state quindi svelato con un evento ad hoc lo scorso 6 dicembre. La limited edition, che è stata battezzata Dior Lady art e che andrà in vendita in esclusiva nelle boutique Dior di Miami, Londra, Dubai e Parigi, arriverà presto anche in Cina e Corea.

7 Dicembre 2016 - 17:42

Bangladesh Denim Academy forma i denim expert di domani

Bangladesh Denim Academy forma i denim expert di domani

Bangladesh Denim Expo (nella foto) presenta l’omonima piattaforma educativa, mirata a promuovere la cultura del denim nel Paese. Battezzata Bangladesh Denim Academy, la nuova istituzione debutterà domani, giovedì 8 dicembre, e avrà come tema The AW17/18 trends. Il seminario, che si svolgerà presso il Radisson blue water garden hotel a Dhaka, sarà moderato da Amy Leverton, penna dietro al blog Denim dudes. L’evento coinvolgerà una selezione di duecento persone tra espositori e visitatori della fiera, al quale potranno unirsi anche risorse dell’industria del denim locale.

7 Dicembre 2016 - 17:41

Centergross conferma la Presidente Gazzotti

Centergross conferma la Presidente Gazzotti

Centergross, distretto bolognese per il fast fashion made in Italy (nella foto), ha confermato Lucia Gazzotti come presidente del suo consiglio di amministrazione. La Gazzotti giunge così al suo terzo mandato consecutivo insieme al suo vice Pietro Scandellari, dopo un triennio 2013-2016 caratterizzato da una forte vocazione internazionale e da una gestione oculata delle spese. Nel quinquennio dal 2010 al 2015 la società ha registrato un’occupazione delle superfici disponibili pari al 90%, con un dimezzamento delle aree sfitte scese dal 16,2 all'8,7%. Gli accessi al distretto, solo nel 2015, hanno invece raggiunto quota 1,724,290 con un’incidenza dei buyer esteri pari al 60%.

7 Dicembre 2016 - 16:20

Disney entra nel mondo di Yoox

Disney entra nel mondo di Yoox

Disney si allea con Yoox, sbarcando nella vetrina dello store online con una serie di capi che rimandano al mondo dei cartoon. Sulla piattaforma del gruppo Yoox Net-a-porter sono infatti disponibili una serie di collezioni di abbigliamento, accessori, scarpe e design realizzate da diversi marchi e ispirate ai mondi Disney, Disney Pixar, Star Wars e Marvel. Tra le altre collaborazioni presenti si trovano le clutch di Olympia Le Tan di Alice nel Paese delle Meraviglie, i maglioni di Kenzo raffiguranti i personaggi de Il Libro della Giungla e le scarpe di Vans ispirate a Toy Story.

7 Dicembre 2016 - 15:11

Honest company taglia posti di lavoro in vista della cessione

Honest company taglia posti di lavoro in vista della cessione

Dopo i rumors su una possibile quotazione in borsa (vedere MFF del 9 febbraio), che nel corso dei mesi scorsi hanno lasciato spazio ad una più probabile ipotesi di vendita, Honest company riorganizza la sua struttura interna. La società di prodotti beauty, che punta a rafforzare la strategia omichannel eliminerà infatti 80 posizioni nel primo quarter pari al 14% dei suoi 552 dipendenti. Il brand fondato da Jessica Alba (nella foto), che nel 2015 era stato valutato 1,7 miliardi di dollari (vedere MFF del 12 aprile), dovrà inoltre affrontare l’uscita di David Parker, chief financial officer e chief operating officer della società, e le dimissioni di Sean Kane, cofounder e presidente che rimarrà comunque come adviser.

7 Dicembre 2016 - 15:00

Nuovo riconoscimento per Scarpe&scarpe

Nuovo  riconoscimento per Scarpe&scarpe

Scarpe&scarpe porta a casa, per il secondo anno consecutivo, i premi Negozio e Web di Insegna dell’anno 2016/17 nella categoria calzature. Un riconoscimento, quello ottenuto dall’azienda piemontese ad oggi presente con 130 negozi sul territorio nazionale, che ogni anno sottopone i consumatori italiani a valutare le loro insegne preferite in base a parametri come il rapporto qualità-prezzo, l’innovazione dei prodotti e la fruibilità del canale e-commerce. “Grazie a tutte le persone che lavorano con noi, siamo riusciti a dimostrare che anche all’interno di un periodo economico incerto e variabile la nostra filosofia riesce a dare i propri frutti, trasmettendo ad ogni cliente ciò che realmente siamo da oltre sessant’anni: passione, impegno e costanza”, ha dichiarato Dino Pettenuzzo, presidente del marchio.

7 Dicembre 2016 - 14:49

Pepe jeans London firma una capsule collectione dedicata a Star Wars

Pepe jeans London firma una capsule collectione dedicata a Star Wars

Pepe jeans London si ispira al cinema e firma una capsule dedicata alla saga di Star Wars. La collezione unisex, che comprende t-shirt, felpe e capi denim personalizzabili con le immagini dei personaggi più famosi del kolossal, è in vendita da metà novembre negli store del marchio e online. La capsule celebra l’uscita imminente del film "Rogue One: una storia di Star Wars", che sarà presentato nelle sale a partire dal 16 dicembre.

7 Dicembre 2016 - 14:40

Edward Meadham torna con un nuovo marchio, Blue Roses

Edward Meadham torna con un nuovo marchio, Blue Roses

Edward Meadham torna nel panorama fashion con un nuovo marchio, Blue Roses. Dopo la chiusura di Meadham Kirchhoff (vedere MFF del 15 settembre 2015), il brand da lui fondato insieme a Benjamin Kirchhoff nel 2006, il designer britannico ha debuttato con una linea di abbigliamento easy (nella foto un look), il cui nome fa riferimento all’autore americano Tennessee Williams ed è un omaggio alla diversità. “Quello che mi interessa comunicare maggiormente è che questo non è Meadham Kirchhoff. Si tratta solo di capi che possono essere indossati tutti i giorni nel mondo reale, messi in lavatrice e indossati di nuovo”, ha precisato il designer. La collezione è in vendita in esclusiva presso Dover Street Market London.

7 Dicembre 2016 - 14:28

Chanel, doppia temporary boutique nel Marais

Chanel, doppia temporary boutique nel Marais

Chanel sbarca nel cuore del Marais con una doppia boutique effimera. I due store, che rimarranno aperti fino a maggio 2017, sono stati ricavati all’interno dell’Hotel Amelot de Bisseuil, situato al civico 47 di rue Vieille du Temple. Lo spazio più grande, che si estende su una superficie di 127 metri quadrati, ospita le collezioni ready to wear e accessori del marchio. Il secondo, di soli 37 metri quadrati, è dedicato invece alle calzature.