Livestage

22 Marzo 2017 - 20:31

Tara Jarmon rinnova il flagship sugli Champs-Elysées

Tara Jarmon rinnova il flagship sugli Champs-Elysées

Tara Jarmon ha completato il restyling della sua boutique parigina situata al 73 di Avenue des Champs-Elysées. Lo spazio (nella foto), passato da una superficie di 135 a 350 metri quadrati, è stato ripensato adottando un design dallo stile contemporary. La griffe francese da 50 milioni di euro di fatturato, passata lo scorso settembre sotto l’ombrello del fondo Ams industries, ha scelto questo mese la designer Colombe Campana come nuova direttrice artistica della maison.

22 Marzo 2017 - 20:06

Parigi, gli ex-dipendenti di Logo chiedono 100 mila euro di danni a Lvmh

Parigi, gli ex-dipendenti di Logo chiedono 100 mila euro di danni a Lvmh

Dopo la denuncia mossa lo scorso novembre da 78 ex dipendenti di Logo, azienda francese specializzata nella produzione di occhiali che per 16 anni ha avuto in mano le licenze di Tag Heuer e Fred per conto di Lvmh, l’avvocato dei lavoratori ha richiesto al gruppo di Arnault una cifra pari a 100 mila euro come risarcimento per i danni causati dall’interruzione prematura del sodalizio con l’azienda (nella foto), avvenuto nel dicembre del 2015. I rappresentanti di Lvmh, per conto loro, hanno risposto rimarcando che i brand coinvolti hanno sospeso la partnership con Logo poiché non in grado di svolgere il proprio lavoro correttamente. Il Tribunale di Parigi emetterà la sua sentenza il 30 maggio.

22 Marzo 2017 - 20:02

Fondazione Prada rilancia sul cinema sperimentale

Fondazione Prada rilancia sul cinema sperimentale

Fondazione Prada presenta The new american cinema Torino 1967, una rassegna di film sperimentali che ripercorre le fasi del New american cinema group exposition, festival organizzato a Torino nel 1967 da Jonas Mekas  e dedicato al gruppo di giovani cineasti d'avanguardia riuniti sotto la sigla Nacg-New american cinema group. Curato da Germano Celant, il progetto si articolerà in una serie di appuntamenti che proporranno al pubblico la quasi totalità delle pellicole presentate a Torino nel 1967 (nella foto uno still), in agenda per tutto il mese di aprile presso il cinema della sede di Milano. Il programma completo delle proiezioni e dei talk, tutti a ingresso gratuito, verrà svelato sul sito della Fondazione nei prossimi giorni.

22 Marzo 2017 - 16:25

Bufera in casa Bcbg MaxAzria

Bufera in casa Bcbg MaxAzria

Gli avvocati di Max e Lubov Azria hanno intrapreso le vie legali con l’obiettivo di ostacolare i tentativi di Bcbg Max Azria global holdings di porre fine al contratto di lavoro di Lubov con la società. La designer di origini ucraine che, stando alle dichiarazioni raccolte nella documentazione processuale non sarebbe di alcun beneficio per i futuri piani dell’azienda, si è unita al gruppo di Vernon (California) nel 1991, per dire addio nei giorni scorsi alla compagnia dopo vent’anni nel ruolo di chief creative officer. Nel dettaglio, alla base della disputa ci sarebbero due contratti: il contribution agreement che riguarda gli interessi della stilista nei confronti della società, nonché i diritti degli azionisti rispetto alle clausole di non concorrenza e altri accordi in vigore fino al 3 gennaio 2022, e un contratto di lavoro firmato il 5 febbraio 2015 da Lubov con Bcbg group, una consociata diversa da quella con cui la designer avrebbe siglato il patto precedente. Se per gli avvocati della compagnia, infatti, i due documenti legali sono incompatibili, tanto da basare la loro richiesta di interruzione del contratto di lavoro della creativa su questo presupposto, non la pensano allo stesso modo Max Azria e moglie. Nelle settimane scorse il gruppo, che ha avviato le procedure per richiedere la protezione dai creditori, il Chapter 11, del codice fallimentare statunitense, ha dichiarato fallimento per debiti compresi tra i 500 milioni e 1 miliardo di dollari (circa tra i 473 e i 946 milioni di euro) (Nella foto un look)


 

 

 

22 Marzo 2017 - 15:50

J.Crew, 2016 in rosso

J.Crew, 2016 in rosso

Prosegue la fase negativa di J.Crew, che ha archiviato il 2016 con un rosso pari a 23,5 milioni di dollari (circa 21,7 milioni di euro), che marca tuttavia un miglioramento rispetto al rosso di oltre 1,2 miliardi di dollari (circa 1,2 miliardi di euro) subito nel 2015. Nei dodici mesi, il colosso a stelle e strisce, a cui fanno capo l’omonimo marchio di denimwear (nella foto una campagna) e Madewell, ha fatturato circa 2,4 miliardi di dollari (circa 2,2 miliardi di euro), in ribasso del 3% rispetto ai 2,5 miliardi di dollari (circa 2,3 miliardi di euro) dell'anno precedente. Nello specifico, le vendite di J.Crew sono calate del 6% fino a quota 2 miliardi di dollari (circa 1,8 miliardi di euro), mentre quelle di Madewell sono cresciute del 14% per 341,6 milioni di dollari (circa 316 milioni di euro). L’utile operativo del gruppo, invece, è passato da una perdita pari a 1,3 miliardi di dollari (circa 1,2 miliardi di euro) a un utile di 48,9 milioni di dollari (circa 45,9 milioni di euro). Per il 2017, J.Crew prevede una crescita a cifra singola e un ebitda adjusted compreso tra i 190 e i 210 milioni di dollari (circa 194 milioni di euro).

22 Marzo 2017 - 14:26

Chic Shanghai chiude con più di 100mila visitatori

Chic Shanghai  chiude con più di 100mila visitatori

La manifestazione fieristica dedicata alla moda contemporary Chic Shanghai, andata in scena dal 15 al 17 marzo presso il salone delle esposizioni della città cinese, ha chiuso i battenti della sua edizione spring. Dopo una kermesse autunnale chiusa con un +15% di visitatori (vedere MFF del 20 ottobre 2016), l’ultimo appuntamento ha riunito 1213 espositori accogliendo più di 108mila visitatori provenienti da Paesi come Francia, Germania, Corea del Sud e Hong Kong. (Nella foto un’immagine della scorsa edizione)

22 Marzo 2017 - 13:56

Fiorucci, la sorella rilancia Love therapy

Fiorucci, la sorella rilancia Love therapy

Parallelamente al rilancio di Fiorucci nel Regno Unito per mano della manager Janie Schaffer e dell’ex marito Stephen, coronato in questi giorni dall’opening di un pop up shop all’interno di Selfridges a Londra (vedere MFF del 17 marzo), Floria Fiorucci, sorella del fondatore Elio, scomparso nel 2015, ha annunciato ritorno di Love therapy (nella foto il logo). Il marchio, caratterizzato da messaggi d’amore e personaggi fantastici, era stato creato dal designer nel 2003 e, fino al 2011, è stato ospitato all’interno del concept store di Fiorucci in corso Europa a Milano, prima di essere relegato per un periodo nei negozi Ovs attraverso la formula dello shop in shop. Oggi, Floria Fiorucci riparte da un sito web, che si propone di essere la casa di un marchio “Dolce e rivoluzionario al tempo stesso, sobriamente eccentrico, distintamente audace, teneramente punk”, che presenta anche una sezione battezzata “negozio” che dovrebbe prendere il via nelle prossime settimane. “Trovo molto stimolante il confronto con la creatività che scaturisce da esperienze diverse. Per me è importante che gli oggetti e i capi di abbigliamento siano belli e sinceri, che emozionino il nostro cuore e il cuore di chi li guarda e che siano fatti senza crudeltà”, ha spiegato la designer. Il primo progetto del nuovo corso firmato Love therapy debutterà in concomitanza con il Salone del mobile di Milano, al quale il brand parteciperà con un’installazione composta da tre sedie speciali in mostra dal 4 al 9 aprile presso il Muba-Museo dei bambini della Rotonda della Besana.

22 Marzo 2017 - 12:40

Manebì apre il suo primo monomarca a Milano

Manebì apre il suo primo monomarca a Milano

Manebì si prepara a tagliare il nastro del suo primo punto vendita monobrand milanese. Il nuovo spazio del marchio di espadrillas handmade in Spagna (nella foto un modello) aprirà ad aprile in via Madonnina 10, nel cuore di Brera, e occuperà una superficie di 50 metri quadrati.

22 Marzo 2017 - 12:20

Piaget debutta su Net-a-porter

Piaget debutta su Net-a-porter

Piaget si prepara a sbarcare per la prima volta sulla piattaforma di un retailer online. Per il debutto nella rete, il marchio svizzero del gruppo Richemont ha scelto la vetrina di Net-a-porter, dove sarà presente con una collezione di gioielli e orologi battezzata Possession. La collezione, che comprende anelli, collane e bracciali in oro rosa o argento oltre a due modelli di orologi, sarà disponibile a partire dal prossimo 3 aprile sul sito del retailer. “Net-a-porter rappresenta un partner ideale, che condivide con noi valori come la creatività, l’eleganza e l’energia”, ha commentato Chabi Nouri, nominato di recente nuovo ceo della società (vedere MFF del 1° febbraio). (Nella foto la testimonial della campagna Olivia Palermo con un pezzo della linea)

22 Marzo 2017 - 11:37

Asos, Bestseller passa al 29%

Asos, Bestseller passa al 29%

Asos si avvicina sempre di più ai danesi. Troels Holch Povlsen, proprietario del gruppo di abbigliamento Bestseller ha infatti portato la sua partecipazione nel colosso del fast fashion a oltre il 29%. Già maggiore azionista della società britannica Povlsen, che al 31 dicembre scorso deteneva una quota pari al 27,6%, si avvicina così alla soglia del 30%, oltre la quale la legge inglese prevede l’offerta pubblica di acquisto obbligatoria. Nei primi quattro mesi del nuovo anno fiscale Asos ha registrato ricavi per 621,3 milioni di sterline (circa 718 milioni di euro) in rialzo del 36% rispetto al periodo corrispondente del 2015. (Nella foto un look)

21 Marzo 2017 - 20:18

Miroglio fashion, il retail diventa 4.0

Miroglio fashion, il retail diventa 4.0

Miroglio fashion, società di abbigliamento femminile che fa capo al gruppo Miroglio, ha lanciato una serie di novità legate al mondo della tecnologia. Tra questi, il progetto Le casse intelligenti che prevede la sostituzione su tutta la rete internazionale del software di negozio, con attivazione di nuove modalità di integrazione tra negozi fisici e canale online, l’introduzione di un sistema di tracciatura dei prodotti tramite etichettatura con chip Rfid, e infine il progetto sviluppato in collaborazione con la piattaforma Evopricing e l’Università di Torino, battezzato Il Borsino che, combinando dati quantitativi e sensibilità del personale di vendita, definisce un nuovo sistema di riassortimento degli articoli. “Con questi progetti innovativi vogliamo portare soluzioni 4.0, come quelle di cui si parla nel settore industriale, anche nel retail, utilizzando la tecnologia e il digitale per offrire alle nostre clienti una shopping experience più ricca e completa”, ha dichiarato il ceo Hans Hoegstedt. Che ha aggiunto: “Il progetto Miroglio Retail 4.0 si inserisce all’interno del nuovo piano 300 in 300 che prevede un investimento di 15 milioni di euro per rinnovare l’immagine di 300 negozi in 300 giorni, in un’ottica di maggiore personalizzazione dei brand”.

21 Marzo 2017 - 20:04

Sybilla, capsule eco con Ecoalf

Sybilla, capsule eco con Ecoalf

Sybilla punta sull’eco-fashion. Il marchio spagnolo guidato da Sybilla Sorondo, che insieme al socio giapponese Itokin ha avviato un piano per rafforzare la propria presenza sul mercato asiatico (vedere MFF del 29 dicembre 2016), ha infatti svelato una capsule collection di outwear in collaborazione con Ecoalf, brand madrileno specializzato nella produzione di capi e accessori a partire da materiali riciclati. La linea, dedicata al prossimo autunno-inverno, si compone di dieci pezzi che includono giacche a vento e bomber con cappuccio in nylon declinati in diversi pattern dai toni pop (nella foto un modello).

21 Marzo 2017 - 18:59

Orologi svizzeri, export in calo del 10% a febbraio

Orologi svizzeri, export in calo del 10% a febbraio

Continua il periodo nero per l’esportazione degli orologi svizzeri. Nonostante l’entrata in vigore delle nuove leggi per regolamentarne lo statuto di Swiss made (vedere MFF del 3 gennaio), nel mese di febbraio il comparto ha registrato un giro di affari pari a 1,49 miliardi di franchi (circa 1,39 miliardi di euro al cambio di ieri), in ribasso del 10% rispetto al periodo corrispondente del 2016. Nei primi due mesi dell’anno, l’export dei segnatempo elvetici è calato complessivamente dell’8% fino a quota 2,93 miliardi di franchi (circa 2,72 miliardi di euro), un risultato negativo che marca comunque una progressione rispetto alla media del 2016, archiviato a -10,4% (vedere MFF del 14 gennaio). Nel bimestre, segnali di ripresa sono giunti soltanto da Cina (+7,3%) e Regno Unito (+1,4%), mentre prosegue la discesa di Giappone (-19,4%), Francia (-18,8%), Emirati Arabi (-15,9%), Italia (-12,7%), Stati Uniti (-12,4%), Germania (-9,8%), Hong Kong (8,1%) e Singapore (-2,4%). A partire da domani, e fino al 30 marzo, l’industria orologeria sarà protagonista di Baselworld, che riunirà a Basilea (Svizzera) i maggiori esponenti del settore, che tracceranno i profili di una eventuale fase di rilancio.

21 Marzo 2017 - 18:32

Fedon, utili a +8,4%

Fedon, utili a +8,4%

Giorgio Fedon & Figli chiude un anno fiscale decisamente positivo. Il gruppo ha infatti annunciato ricavi in crescita a 71,6 milioni di euro nel 2016 ma soprattutto un utile netto a 1,6 milioni di euro (+8,4%) e un ebitda a 5,1 milioni (+19,3%); bene anche l’ebit, che è salito del 30,2% a 3,2 milioni di euro. Il gruppo, attivo nel settore della produzione di astucci, accessori per l’occhialeria e prodotti di pelletteria ha come obiettivo: «Raggiungere per il 2019 circa 50 punti vendita tra l’Europa e l’Asia. Nel 2017 il gruppo continuerà ad investire». Alla luce dei dati, il cda ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,35 per azione.

21 Marzo 2017 - 18:10

Alcantara in mostra a Palazzo Reale

Alcantara in mostra a Palazzo Reale

Alcantara torna ad animare gli spazi del Palazzo Reale di Milano. Per il terzo anno consecutivo, le dieci stanze dell’Appartamento del Principe ospiteranno Codice di avviamento fantastico, un percorso espositivo che raccoglie opere artistiche e installazioni realizzate grazie all’iconico tessuto (nella foto il progetto di Arthur Arbesser dello scorsa edizione). La mostra, in agenda dal 28 marzo al 30 aprile, includerà quest’anno le creazioni di Aki Kondo, Michael Lin, Soundwalk Collective, Georgina Starr, Nanda Vigo e Lorenzo Vitturi.

21 Marzo 2017 - 17:39

Kiko, in arrivo il flagship più grande a Parigi

Kiko, in arrivo il flagship più grande a Parigi

In occasione del suo 20° anniversario, Kiko si prepara a inaugurare il suo store più grande a Parigi (nella foto). Entro la fine del mese, infatti, il marchio del gruppo Percassi sbarcherà al civico 102 dell’iconica avenue des Champs-Elysées, negli spazi di 3 mila metri quadrati un tempo occupati dalla discoteca Le queen. Il brand italiano, che ha chiuso il 2015 con vendite per 500 milioni di euro in rialzo del 17%, raggiungerà così quota 196 store sul territorio francese, per un totale di oltre 1000 punti vendita distribuiti in 20 diversi Paesi.

21 Marzo 2017 - 17:30

Hermès rinnova con Apple

Hermès rinnova con Apple

Prosegue la liason tra Apple e Hermès che, dopo la partnership stretta a settembre 2015, ha deciso di collaborare con la compagnia di Cupertino vestendo ancora una volta il celebre watch (nella foto un modello). Le nuove versioni del segnatempo made in Usa, disponibili da oggi sulle piattaforme online delle due realtà, presentano cinturini in pelle handmade realizzati dagli artigiani della maison francese, e comprendono i modelli Double tour, Simple tour, Simple tour déployant e Double manchette.

21 Marzo 2017 - 16:53

Oscar de la Renta si affida a Cia de la moda per la distribuzione in Spagna della linea maschile

Oscar de la Renta si affida a Cia de la moda per la distribuzione in Spagna della linea maschile

Oscar by Oscar de la Renta, linea dedicata al menswear della maison statunitense, ha scelto l’agenzia specializzata nella distribuzione Cia de la moda per conquistare il mercato spagnolo. Il piano di sviluppo, che porterà per la prima volta la proposta maschile del marchio fuori dai confini degli Stati Uniti, contempla l’apertura di 12 punti vendita monobrand e di 60 corner all’interno dei mall El Corte Inglés del Paese nell’arco di tre anni. Tra gli obiettivi a medio termine della maison, anche quello di inaugurare uno store monomarca a Madrid o Barcelona, oltre alla possibilità di allearsi con la catena multimarca Furest per incoraggiare ulteriormente la sua espansione nel territorio. (Nella foto un look)

21 Marzo 2017 - 16:41

Roberto Coin apre a Panama

Roberto Coin apre a Panama

Il marchio di alta gioielleria Roberto Coin ha inaugurato una nuova boutique presso il Multiplaza Pacific mall - Luxury avenue di Panama, in America centrale. Lo spazio (nella foto), che si estende su una superficie di 60 metri quadrati, è caratterizzato dai toni di oro e champagne e ospita una selezione delle linee Roberto Coin che includono Pois moi, Black Jade, New Barocco e Animalier.

21 Marzo 2017 - 15:39

Dondup, esce il direttore creativo Manuela Mariotti

Dondup, esce il direttore creativo Manuela Mariotti

Dopo 18 anni al timone creativo di Dondup, Manuela Mariotti (nella foto), co-fondatrice del marchio insieme a Massimo Berloni, ha deciso di dire addio alla label per dedicarsi a nuovi progetti personali. “Siamo grati a Manuela per aver reso Dondup un brand unico, e per aver tracciato un percorso di successo. Da parte nostra proseguiremo con energia ed entusiasmo su questa strada, sicuri di raggiungere traguardi importanti soprattutto in un’ottica internazionale ”, ha commentato il ceo Marco Casoni. La fashion house di L-Catterton, che prevede di chiudere l’anno, al 30 aprile, con un fatturato di 55 milioni di euro, ha accolto lo scorso settembre Matteo Marzotto come nuovo azionista con una quota inferiore al 5%.

21 Marzo 2017 - 15:17

Giglio Usa, accordo con Century 21

Giglio Usa, accordo con Century 21

Giglio Usa, società appartenente a Giglio group creata nel 2016, porta avanti il suo piano di espansione negli Stati Uniti siglando una collaborazione con Century 21. L’accordo, grazie al quale la divisione americana sarà uno dei fornitori ufficiali del retailer di moda e beauty, accrescerà il numero di rivenditori già presenti nel portafoglio di Giglio group come, tra gli altri, Nordstrom Rack, Neiman Marcus e Saks 5th Avenue. “Con questo ulteriore accordo si rafforza la nostra presenza negli Stati Uniti e si perfeziona i-Box, il nostro modello di e-commerce 4.0. Si realizza così la sintesi virtuosa tra i nostri contenuti televisivi, distribuiti sulle piattaforme Roku, Google Play, Itunes, Sling Tv e Dish Network e la vendita dei prodotti da noi forniti ai principali market place Nordstrom Rack, Neiman Marcus, Saks 5th Avenue. Prevedo che questo nuovo accordo potrà nel 2017 più che triplicare il fatturato Giglio Usa, portandolo da euro 500 mila nel 2016 a stimati euro 1,5 milioni nel 2017”, ha commentato Alessandro Giglio (nella foto), presidente di Giglio group.

 

21 Marzo 2017 - 15:13

Anya Hindmarch, Francesco Giannaccari è il nuovo ceo

Anya Hindmarch, Francesco Giannaccari è il nuovo ceo

Cambi al vertice per Anya Hindmarch (nella foto un look fall-winter 2017/18). Il marchio di luxury bag e ready-to-wear britannico controllato da Mayhoola for investment ha infatti nominato l’italiano Francesco Giannaccari, con un passato da general manager per Etro e vice-president per Tom Ford, come nuovo ceo. Giannaccari subentra così a Helen Wright, e avrà il compito di portare avanti l’espansione internazionale del marchio, che celebra quest’anno il suo 30° anniversario.

21 Marzo 2017 - 14:35

Assocalzaturifici vola a Mosca con 130 aziende

Assocalzaturifici vola a Mosca con 130 aziende

Assocalzaturifici rafforza la sua strategia di internazionalizzazione. Dopo Moda made in Italy, evento dedicato al mondo della scarpa svoltosi a Monaco dal 19 marzo a oggi, l’associazione nazionale dei calzaturifici italiani fa tappa a Mosca in occasione della mostra internazionale della calzatura russa Obuv’ Mir Koži. All’evento, che si svolgerà da oggi al 24 marzo all’interno dell’ Expocentre, saranno presenti 130 aziende, di cui 18 new entry italiane, che si confronteranno su una superficie espositiva di 3200 metri quadrati. “La competitività e le strategie delle singole imprese da sole non possono essere sufficienti: con questa consapevolezza continueremo a investire in Russia assistendo in modo concreto le nostre aziende e fornendo loro tutto il supporto operativo necessario al consolidamento del business in questa area strategica”, ha dichiarato Arturo Venanzi, consigliere e coordinatore del Laboratorio Russia e Paesi Csi di Assocalzaturifici. Dopo la Russia, la calzatura italiana si prepara a due nuovi appuntamenti: Shoes from Italy Almaty, dal 5 al 7 di aprile in Kazakistan, e Shoes from Italy Kiev, dal 12 al 13 aprile in Ucraina. (Nella foto la locandina dell’evento)

21 Marzo 2017 - 12:53

Dion Lee sarà lo special guest della Mercedes-benz fashion week Australia

 Dion Lee sarà lo special guest della Mercedes-benz fashion week Australia

Come anticipato da MFF (vedere numero dell’11 marzo), Dion Lee sarà lo special guest della Mercedes-benz fashion week Australia 2017, in agenda a Sidney dal 14 al 19 maggio. Il designer australiano, presenza fissa della New York fashion week (nella foto un look fall-winter 2017), darà il via all'evento con uno show in programma per il 14 maggio marzo in cui presenterà la sua collezione Resort. “È grandioso che la Mercedes-benz fashion week Australia sia stata in grado di supportare un designer diverso ogni anno, e di amplificarne la visibilità a livello globale”, ha dichiarato il designer, che nel 2009 ha debuttato proprio grazie alla manifestazione.
21 Marzo 2017 - 12:28

Stefano Ricci riceve il premio Celebrity fight night

Stefano Ricci riceve il premio Celebrity fight night

È andato al designer fiorentino Stefano Ricci (nella foto) il premio del Celebrity fight night, assegnato in occasione dell’evento Celebrating Alì a Phoenix (Arizona). Era stato proprio il pugile statunitense Mohamed Alì, scomparso lo scorso giugno, infatti, a dare slancio all’evento benefico, giunto ormai alla sua terza edizione, finalizzato a raccogliere fondi per la ricerca. Ad essere premiato insieme allo stilista italiano per l’impegno profuso a favore dell’iniziativa anche l’attore Harrison Ford.

21 Marzo 2017 - 11:55

La collezione Giacomo Balla di Laura Biagiotti va in mostra a Londra

La collezione Giacomo Balla di Laura Biagiotti va in mostra a Londra

Giacomo Balla: designing the future. Questo è il titolo scelto per ospitare la prima mostra del millennio dedicata a uno degli esponenti chiave del futurismo, visitabile dal 5 aprile al 25 giugno all’interno dell’Estorick Collection of Modern Italian Art di Londra. La rassegna, che riunisce un totale di 116 opere tra dipinti, bozzetti e capi di moda, è il frutto di una selezione delle creazioni più significative del futurista, raccolte dalla designer Laura Biagiotti insieme al marito, amante del collezionismo, Gianni Cigna. (Nella foto un’opera)

20 Marzo 2017 - 18:47

Bally, nuovo headquarter nell’ex Cinema Diana di piazza Oberdan a Milano

Bally, nuovo headquarter nell’ex Cinema Diana di piazza Oberdan a Milano

Bally potrebbe presto prendere il posto di Gucci presso l'ex Cinema Diana di piazza Oberdan a Milano (nella foto). Il marchio di accessori svizzero, che attualmente ha sede a Londra, avrebbe infatti cominciato i lavori di ristrutturazione dello spazio di oltre 2.500 metri quadrati che per sedici anni ha ospitato le sfilate uomo e donna e le campagne vendita della maison fiorentina, previo il trasferimento in via Valtellina prima e in via Mecenate poi come conseguenza dell'arrivo del nuovo creative director Alessandro Michele. Bally dovrebbe insediarsi nei nuovi spazi entro la fine dell'estate, dove terrà le prime presentazioni in concomitanza con Milano moda donna di settembre.

20 Marzo 2017 - 18:30

La linea Ice Iceberg sbarca negli store di Milano e Roma

La linea Ice Iceberg sbarca negli store di Milano e Roma

Le collezioni del marchio di kidswear Ice Iceberg sono approdate nelle boutique di Milano e Roma, situate rispettivamente in via Verri e via del Babuino, con un corner dedicato. I capi, destinati a un target da 1 a 16 anni, sono già disponibili nei due flagship store. Lo scorso maggio, il brand di moda bambino che fa capo al gruppo Gilmar ha scelto come nuovo licenziatario il gruppo di Terlizzi (Bari) Zero&Company, che ha preso il posto del partner precedente Spazio sei. (nella foto il corner di Milano)

20 Marzo 2017 - 17:15

Ovs si rinnova in via del Tritone a Roma

Ovs si rinnova in via del Tritone a Roma

Ha riaperto questo weekend lo store Ovs di via del Tritone a Roma (nella foto), completamente rinnovato grazie a un investimento di circa un milione di euro. La boutique, che si estende su una superficie di oltre 1.300 metri quadrati, è stata ristrutturata utilizzando materiali ecosostenibili ed è ora dotata di due scale mobili, un video wall largo 30 metri e un ascensore panoramico. “Stiamo proseguendo il piano di nuove aperture e ristrutturazioni che ogni anno coinvolge circa 100 negozi in Italia. Lo store di via del Tritone è un punto vendita strategico, forte di una posizione centralissima che lo rende una grande vetrina anche per i turisti che visitano Roma", ha dichiarato Francesco Sama, dg di Ovs. Il marchio conta oggi 85 punti vendita sul territorio laziale, di cui 39 solo nel comune di Roma.

20 Marzo 2017 - 17:15

Emilio Pucci apre a Seoul

Emilio Pucci apre a Seoul

Emilio Pucci rafforza la sua presenza in Asia inaugurando uno store a Seoul in Corea del Sud. Lo spazio (nella foto), situato al terzo piano della Galleria east luxury hall, accoglie le collezione ready-to-wear, beachwear, calzature e accessori della maison di Lvmh, che conta già punti vendita a Hong Kong, Kuala Lumpur e Bangkok.