MFF 62 - Hot names

MFF 62 - Hot names - luglio 2011


Go with the flow. Seguire il flusso senza opporsi o arrabbiarsi, come ti consigliano di fare a New York nell'ora di punta. E proprio l'idea di una grande metropoli racconta quanto sta succedendo nel menswear. Ricerca e tradizione, tocchi vintage e hi- tech, new entry e brand consolidati, fashion heroes e conservatori senza soluzione di continuità. In un mix dai tratti globali che parte direttamente da un tarlo mentale: l'ossessione per i nomi. Nuovi, consolidati, cool, alternativi, rassicuranti, shock. Da ricordare, a volte da dimenticare. E che oggi dialogano, convivo- no. Il nuovo numero di MFF-Magazine For Fashion ha voluto immortalare quella collisione creativa che anima lo skyline modaiolo a tutti i livelli. Con la cover story in un melange di hot names della scena milanese che regala l'idea del movimento e di arena moderna. Tra maison dal tocco contemporaneo, sti- listi che stanno facendo parlare di sé e talenti in erba già contesi dai grandi marchi. Un incontro spontaneo come è avvenuto per Milano Portfolio, seconda puntata dell'avventura di Men in Italy, con fotografi e stylist della nuova generazione dell'immagine moda. E, infine, un laccatura volutamente tra le righe, o meglio tra le immagini, per far passare sottopelle quel cambiamento negli interpreti da passerella, i modelli. L'era degli easy casting telefonati guardando le classifiche sul web è da looser. Gli stilisti, quelli veri, osano, sorprendere è il loro dono. Scommettono su visi e nomi che abbiano una melodia personale. Un mondo alle spalle svelato in uno sguardo, ingabbiato nel click di un album fotografico. Senza preconcetti, senza scudi blasonati e con la voglia di nuovo. Come dovrebbe essere la moda. Che va oltre, dal booking al Facebooking. Stefano Roncato