MFF 76 - J.W.Attitude/Balmaintalist


Uno sguardo preciso sul nuovo. Attraverso la visione di due cool kids che stanno scrivendo capitoli importanti del costume contemporaneo. Da una parte Jonathan Williams Anderson, classe 1984, che con la sua J.W.Anderson prima e con Loewe poi sta sparigliando le carte del fashion system, raccontando una generazione romanticamente genderless. Dall'altra Olivier Rousteing, classe 1986, che con la sua estetica opulenta, lussuosa e digital oriented ha dato un'anima nuova alla storica maison Balmain. In comune l'idea di provocare e innovare, parlando a una mondo di fashionistas estremi. Con questo nuovo numero, dedicato al menswear dell'autunno-inverno 2015/16, MFF-Magazine For Fashion racconta il verbo degli outsider. Di quelli che hanno scelto di essere voce fuori dal coro. Di quelli che giocano tra le pieghe dell'undeground. Che si tratti di Rick Owens e delle sue provocazioni, di Ennio Capasa e dei suoi gemellaggi d'arte attraverso Costume national o di Philipp Plein, diventato sacerdote di un popolo di hard clubbing guys. O di Donatella Versace, impegnata a rimodellare il volto della Medusa. In sottofondo le passerelle di stagione e i trend che scriveranno il domani, in un percorso preciso alla scoperta della modernità. Let's have a look!

by Stefano Roncato