MFF 81 - The wowness


Trattare la moda con i guanti. Con attenzione, rispetto. In un momento in cui il mondo fashion si sta rimboccando le maniche per trovare nuove soluzioni. E ripartire come un’araba fenice. Una stagione costellata da cambiamenti creativi repentini ai vertici delle maison blasonate. Da dirompenti mosse see-now buy-now che lanciano degli anatemi di marketing. Dalla prossima convergenza per alcuni marchi delle sfilate uomo e donna. Con conseguente terremoto nei calendari a venire. La moda torna alla sua essenza, mutare. E questo numero di MFF-Magazine For Fashion, dedicato alle collezioni donna dell’autunno-inverno 2016/17, è costruito intorno alla moda che rienventa la moda. Abbattendo anche i ritmi canonici e cancellando la dimensione spazio-temporale. Whenever, wherever. Se il mondo dei social ha fatto viaggiare in modo virtuale, il prossimo step è la contaminazione reale. L’ondata degli stilisti provenienti dall’Est Europa. Le cruise globetrotter. Le passerelle che trasportano in un’altra dimensione. Da raccontare seguendo THE WOWNESS, il percorso iniziato lo scorso anno per battezzare l’unicità e il carattere di una visione creativa, raccontata da un progetto di cover speciali. Come Nicolas Ghesquière che sta trasportando la maison Louis Vuitton in un travel tra digitale e terreno. Come le sorelle Kate e Laura Mulleavy che hanno creato la loro Rodarte, tra la New York che non dorme mai e il cuore in quella Los Angeles tanto amata oggi. Come Alessandro Dell’Acqua e la sua N°21, nata da una consapevolezza today: «La moda deve andare in strada. O vende o non è un successo». Senza troppi guanti bianchi.

by Stefano Roncato