MFF 86 - The wowness


Sogni. Per fortuna a volte si avverano. È un amore che nasce. È sapere che qualcosa non si divide, cresce, continuerà. È una visione che diventa reale. Esce dalla mente e prende vita. Con leggerezza, inconsapevole, impalpabile come un pensiero. E MFF-Magazine For Fashion ha voluto seguire questi pensieri che si sono trasformati in storie indelebili. Come Domenico Dolce e Stefano Gabbana diventati paladini di una storia made in Italy da raccontare in tutto mondo. Millennials e alta moda, infuencers e artigianalità. Capaci di guardare avanti e di raccontare una sola, unica storia. Loro stessi, in tutte le loro sfumature. Immagine e sostanza diventano un match che viene plasmato, delineato, scolpito dalla mano sapiente di Azzedine Alaïa. La sua presenza nell’immaginario estetico è bilanciata dalla sua assenza, dal suo essere fuori dagli schemi canonici. Irraggiungibile ma pronto ad aprire le porte della sua casa per essere fotografato con le sue creazioni, indossate da una modella che nella cover spicca il salto. Per volare in alto. Come ha fatto Mr. Calvin Klein, designer dalle indiscusse doti di comunicatore, l’American dream da insegnare sui libri di marketing. E il designer svela a MFF-Magazine For Fashion la sua storia prima che esca la sua biografia. Lo Studio 54, le sue campagne dirompenti, i suoi testimonial ad alto testosterone ritratti in quei poster che a New York venivano rubati dalle persone alle fermate degli autobus. Perché no? Tutti vogliono vivere un sogno.

By

Stefano Roncato