MFL 22 - Extravaganza

MFL 22 - Extravaganza - aprile 2011


Carattere di chi o di ciò che è bizzarro, estroso, folle e sognante. Il dizionario non ha dubbi. Stravaganza è un mondo surreale e sui generis, un universo a sé. Giocoso, ironico, irriverente. Con una punta di kitsch esotico e un retrogusto da fiaba antica, horror o melensa poco importa. Ed è tutto questo il nuovo numero di MFL - Magazine For Living, progetto dedicato al lifestyle di lusso e al vivere contemporaneo, che sceglie di raccontare la primavera 2011 attraverso una composizione dalle note intense. Il pentagramma della stagione, chiamata a celebrare anche i 50anni del Salone del mobile di Milano, prevede elementi differenti. A partire dalle case: architetture irriverenti che sono una palafitta space nel cuore di Ibiza o una dimora new age ed eco-friendly nelle foreste che circondano Portland. Ma extravaganza è anche il nuovo arredo monster-style fatto di mobili umanoidi; o ancora la haute couture dissacrante del giovane Alexis Mabille o il lusso recycled griffato Petit h by Hermès, l’arte dei fratelli Campana o le atmosfere opulente del Peninunsula hotel di Shanghai, gli arredi estremi o le grandi installazioni di arte moderna mischiate con le architetture del passato. E poi la tassidermia chic, gli hotel di recupero, le gelatine d’autore o gli atelier ispirati alla mitologia norrena. Per dipingere una creatività fantasiosa e onirica, più forte e intensa che mai. Giampietro Baudo