Green allure

di Alice Merli

Green allure
Progetto di Isacco Brioschi

Un’architettura dedicata allo sviluppo sostenibile. È questo il mantra dello studio Isacco Brioschi architetture & design, fondato nel 1999 dall’architetto milanese Isacco Brioschi, che si impegna nel green building grazie a un percorso di ricerca progettuale e sperimentale che unisce natura e tecnologia nelle attività di costruzione  di uffici, store e complessi residenziali. «Il verde è importantissimo all’interno degli spazi abitabili, soprattutto nelle città, perché è ricco di proprietà rilassanti fondamentali per la mente. Per questo integriamo nei nostri progetti i licheni stabilizzati, ossia organismi trattati a base di glicerina che ne conserva la forma e la freschezza nel tempo, e la tillandsia, un tipo di pianta autosufficiente che stiamo sperimentando da poco», ha raccontato Brioschi. Tra i progetti di architettura verdi studiati dal gruppo, la Mediolanum corporate university di Milano ospita spazi che evocano l’habitat naturale, come la biblioteca e l’organic bar, grazie alla struttura in policarbonato e bambù, e ambienti dedicati al relax ricchi di fiori e bonsai. E poi il Loft cafè, che occupa gli spazi della ex fabbrica milanese della Coca-Cola, riporta il verde in una zona industrializzata con la costruzione di una foresta concettuale all’interno del locale. «Realizziamo gli interni con componenti riciclati e sostenibili. Le vernici sono tutte ad acqua, fatte di perle miscelate senza l’uso di ossidi; abbiamo abolito i vecchi collanti e i laminati. I materiali derivano dal riciclo di tetrapak, pietra e cartone. Poi vi sono anche altre materie ecologiche, ancora non impiegate per l’aspetto poco accattivante e i costi elevati, che stiamo cercando di inserire nel design. È un limite che vogliamo superare». Il gruppo rinforza l’architettura con elementi d’arredo ispirati al Moss design (lichene) che saranno protagonisti dell’edizione 2012 del Salone del Mobile. Dai Moss table, tavoli realizzati recuperando essenze di legno scartate durante le produzione degli infissi per finestre, ai Moss paintings, veri e propri quadri vegetali decorati da muschio naturale così come le lampade ecologiche in legno.